Perugia, in fase di ultimazione i lavori di restauro dell'Arco dell’Orsini ai Giardini del Frontone

Il costo è stato sostenuto dal Fai e Intesa Sanpaolo, col contributo del Comune di Perugia

In fase di ultimazione i lavori di restauro dell'Arco dell’Orsini ai Giardini del Frontone, nel cosiddetto giardino “arcade”.

Il costo è stato sostenuto dal Fai e Intesa Sanpaolo, col contributo del Comune di Perugia. La fase più recente ha visto ricollocare alla sommità dell'Arco la Grifea (non il Grifo), i due puntali (impropriamente definiti “piramidi”) e le sfere.

Il lavoro, nello specifico, è stato eseguito dal restauratore Andrea Gobbi, su incarico della Ikuvium, che ha operato nel resto dello storico giardino. Fra l’altro, è la ditta che ha proficuamente agito nella pulitura delle statue provenienti dal Monumento della Vittoria di piazza d’Armi. Il 21 maggio l’inaugurazione.

Ci spiega il restauratore Andrea Gobbi: “Per una questione di sicurezza abbiamo optato per un fissaggio solido dei singoli elementi”. Spiega: “I pezzi ricomposti e fissati sono stati collegati con robusto tondino di ferro, in modo da prevenire eventuali distacchi legati a vento o anche a possibili eventi sismici”.

Una misura prudenziale che fa onore alla professionalità dei responsabili del lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento