menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quasi un milione di euro per i giardini e le aree per bambini, i Comuni che possono fare domanda

La Regione Umbria stanzia i fondi, l'assessore Agabiti: "Sosteniamo la comunità in questa fase di ripartenza dopo la criticità dell’emergenza Covid-19"

Quasi un milione di euro, da dividere per 35 Comuni, per la riqualificazione di giardini e aree per bambini. La Regione Umbria apre il portafogli con una delibera di giunta e dà il via alla seconda fase del  “Programma di Riqualificazione e decoro urbano del verde pubblico, ovvero di spazi pubblici all’aperto dedicati al gioco dei bambini”.

Ad annunciarlo è l’assessore al Bilancio, Riqualificazione urbana e centri storici, Paola Agabiti: “Con questa delibera  - spiega - mettiamo a disposizione dei Comuni umbri 945mila euro da impegnare in progetti di riqualificazione e decoro urbano del verde pubblico e degli spazi pubblici all’aperto destinati ai bambini. Sono 35 i Comuni che potranno presentare domanda per ottenere un contributo fino a 27mila euro. Si tratta di fondi rimasti non assegnati che abbiamo deciso di ridistribuire sul territorio. Anche in questo modo vogliamo sostenere le nostre comunità, mettendo a disposizione dei Comuni delle risorse importanti tanto più in questa fase di ripartenza dopo la criticità dell’emergenza covid-19”.

Al contributo possono accedere i Comuni di Poggiodomo, Polino, Vallo di Nera, Parrano, Sant’Anatolia di Narco, Monteleone di Spoleto, Preci, Paciano, Sellano, Cerreto di Spoleto, Penna in Teverina, Costacciaro, Montegabbione, Montefranco, Scheggia e Pascelupo, Monteleone d’Orvieto, Lugnano in Teverina, Alviano, Ficulle, Montone, Montecchio, Allerona, Guardea, Ferentillo, Giove, Porano, Attigliano, Pietralunga, Castel Giorgio, San Venanzo, Scheggino, Sigillo, Baschi, Fossato di Vico, Arrone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento