menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prostitute anche all'ingresso del Raccordo Perugia - Bettole, scatta l'ordinanza anti lucciole: multe salate per chi sgarra

Sono stati direttamente i cittadini a segnalare la presenza di prostitute fino all’ingresso del raccordo autostradale. Ora scatta l'ordinanza anche nel Comune di Magione

Dopo Perugia, anche nel Comune di Magione scatta l’ordinanza antiprostituzione. Sono stati direttamente i cittadini a segnalare la presenza delle prostitute (poi verificate nel corso dei servizi di vigilanza svolti dalla polizia locale) , lungo la strada regionale 75 bis del Trasimeno nel tratto dal confine del territorio del comune di Corciano fino all’ingresso del raccordo autostradale Perugia-Bettolle.

Una situazione pericolosa anche per gli altri automobilisti, soprattutto nelle ore serali e a ridosso dell'ingresso per il raccordo autostradale. E proprio per cercare di reprimere il fenomeno, è scattata l'ordinanza del sindaco che sarà in vigore dal 15 giugno fino al prossimo 15 ottobre e per chi sgarra, multe salate (pagabili in forma ridotta con una somma di 250 euro. 

Il provvedimento vieta dunque, nel tratto in questione, di fermarsi a piedi o con l'auto per contattare le prestazioni sessuali, intrattenersi con le prostitute o farle salire a bordo del proprio mezzo. E ancora, assumere atteggiamenti inequivabili sull'intenzione di adescare o esercitare la prostituzione e di "sostare e occupare per lungo tempo e senza motivo spazi pubblici delle vie interessate con modalità che possono incidere negativamente sulla libera e corretta fruizione degli spazi da parte della collettività e renderne pericoloso e difficoltoso l’accesso”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento