Attualità

Re Take Parco Sant'Angelo, in 400 per sostenere la rinascita dell'area verde del Borgo d'oro

Raccolti oltre 4mila euro con l'iniziativa nata in occasione di T.Urb.Azioni

Ottimo il bilancio per il primo esperimento di civic crowdfunding realizzato a Perugia che ha coinvolto cittadini, associazioni e commercianti per il progetto T.Urb.Azioni - Azioni Urbane con il Turbo per la riqualificazione e la rigenerazione del Borgo d’Oro e in particolare del parco Sant’Angelo. Nei quattro mesi di campagna di crowdfunding "Re Take Parco Sant’Angelo" sono stati raccolti 4.365 euro con 67 donatori registrati nella sola piattaforma digitale. Ma sono circa 400 in totale le persone che hanno usato uno dei tanti strumenti per donare (Notti brave, banchetti, cene raccolta fondi).

“Come responsabile del crowdfunding sono molto soddisfatta dell'ottimo risultato raggiunto, un'esperienza molto positiva che ha stimolato processi dal basso per riappropriarci del parco come Bene Comune” afferma Laura Travaglia. Nei prossimi mesi partiranno ora i laboratori per   rigenerare il parco Sant'Angelo in base agli interventi proposti per "riattivare" il parco a partire dalla prossima primavera.

Complessivamente quindi la campagna ‘Re Take Parco Sant’Angelo’ ha raccolto oltre 4.000 euro, un ottimo risultato anche per Riccardo Fanò dell’associazione Ya Basta! Perugia: “Come primo esperimento di civic crowdfunding in città è riuscito a farsi conoscere e a coinvolgere molti cittadini con vari strumenti di fundraising di comunità, facendo nascere nuove relazioni tra le persone e creando un senso di grande fiducia verso gli organizzatori della campagna e aumentando il prestigio dell’intero progetto T.Urb.Azioni”.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Re Take Parco Sant'Angelo, in 400 per sostenere la rinascita dell'area verde del Borgo d'oro

PerugiaToday è in caricamento