rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Attualità

LA CITTA CHE CAMBIA | Il PalaBarton sempre più moderno e vocato ai grandi appuntamenti: ecco il piano ammodernamento

La Giunta vara nuovi lavori in vista del Campionato Europeo 2023. Ospiterà due gare della nazionale azzurra. L'assessore Pastorelli: "Un evento che può rappresentare un volano per l’economia della città e che vogliamo, quindi, onorare al meglio.

Sul Palabarton si è passati dalle promesse ai fatti dopo che Perugia è rientrata come piazza di "gioco" di alcuni incontri del campionato europeo di pallavolo maschile, in programma dal 28 agosto al 16 settembre. Tra le città che ospiteranno le gare del girone di qualificazione dell’Italia (Pool A nella quale affronterà Belgio, Estonia, Serbia, Svizzera e Germania) c'è anche il Capoluogo umbro che al PalaBarton di Pian di Massiano aprirà le porte per tutti i tifosi per i match tra Italia ed Estonia ed il 1 settembrevla gara tra la nazionale azzurra e la temibile Serbia.

L’assessore allo sport e commercio Clara Pastorelli ha presentato il progetto esecutivo per le migliorie da apportare al tempio del volley perugino che è la casa del super-team della Sir. Nel piano si prevede: la realizzazione del nuovo impianto di climatizzazione, quello di videosorveglianza e l’adeguamento delle uscite di sicurezza. Lavori che vanno ad ampliarea la ristrutturazione e l'ammodernamento del palasport dove brilla la realizzazione della nuova gradina. 

Quet’ultimo progetto prevede la chiusura dei quattro “spicchi” compresi tra una tribuna e l’altra dando così continuità agli spalti. Ogni “spicchio” può ospitare 301 posti: pertanto ad intervento concluso la capienza del palazzetto salirà a 4.986 spettatori, con un incremento quindi di circa 1.000 posti rispetto agli attuali 3976. Oltre a realizzare i nuovi spalti, sono previste una serie di opere collaterali per garantire la sicurezza nel corso delle manifestazioni, tra cui un’area parcheggio ed un settore riservati ai tifosi ospiti e la manutenzione degli arconi in legno.

“Sono molto soddisfatta di questo ulteriore passo in avanti – commenta l’assessore Clara Pastorelli – perché ci consentirà di valorizzare una struttura storica della città, un impianto molto amato dagli appassionati, ma che necessitava di un’opera di rinnovamento per potersi
adeguare alle mutate e più attuali esigenze sportive. Il palaBarton è la sede di alcune nostre eccellenze, la Sir che sta dominando in lungo ed in largo tutte le competizioni nazionali ed internazionali di volley maschile e la Bartoccini, ma anche di tantissime altre realtà cosiddette minori: per valorizzare queste discipline è fondamentale che l’impianto guardi al futuro e lo faccia con un aspetto nuovo, più sicuro e confortevole". 

Ma il pensiero corre veloce ai Campionati Europei vetrina importante per l'immagine sportiva e non solo di Perugia: "Vogliamo presentarci a questo appuntamento internazionale col nosto abito migliore. Un evento che può rappresentare un volano per l’economia della città e che vogliamo, quindi, onorare al meglio. Mi sia consentito, infine, in questa sede ringraziare la regione dell’Umbria per la sensibilità con cui ha accolto la richiesta di finanziamento di questo secondo stralcio dei lavori, comprendendone l’importanza per tutto il territorio regionale”.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LA CITTA CHE CAMBIA | Il PalaBarton sempre più moderno e vocato ai grandi appuntamenti: ecco il piano ammodernamento

PerugiaToday è in caricamento