La chiesa di Monteluce riapre… ma i lavori veri e propri devono ancora iniziare

Nel giorno della festa per la riapertura della chiesa dopo il sisma dei marzo 2017, l'Inviato Cittadino fa il punto sui lavori finali da effettuare per il recupero finale

Monteluce, ti amiamo. La chiesa di Santa Maria Assunta riapre provvisoriamente… ma i lavori veri e propri devono ancora iniziare. Quando demmo per primi l’annuncio della riapertura, ci fu chi pensò che i giochi fossero fatti e che il doloroso esilio di due anni dall’antica chiesa monteluciana fosse giunto al termine. Ma don Nicola e don Luciano lo sapevano bene e hanno messo in guardia da eccessivi entusiasmi. Finora, infatti, è stata posta in essere solo la messa in sicurezza, fra coperture e reti salva capocce dalla caduta di intonaci. Caduta che – a detta di chi conosce i particolari – non si è comunque più verificata.

Ma da qui allo stare del tutto tranquilli ce ne corre! Stamane una messa celebrata dal cardinale Bassetti, pastore rassicurante, ha restituito un po’ di serenità. Per un po’, la chiesa potrà essere di nuovo frequentata, ma i lavori veri e propri cominceranno a primavera inoltrata, se non in estate. Le provvidenze economiche saranno quelle legate al terremoto. Meglio così. C’era infatti chi temeva che quel problemino di staticità potesse essere legato ad altro. I lavori prossimi venturi dovranno occuparsi del rosone, legato col fil di ferro, e delle vistose fenditure che deturpano la facciata in pietra.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 30 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 2 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 3 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'1 dicembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento