Attualità

Perugia raccoglie la sfida degli Inlibri, nuovo metodo di pre-lettura e per bambini dislessici

Le regole prevedono che ciascun simbolo sia composto da un elemento grafico con sopra scritta in lettere la parola e il relativo significato

Perugia raccoglie la sfida degli Inlibri, nuovo metodo di pre-lettura e per dislessici… ma li leggono anche quelli bravi. Un modello che nasce e si sviluppa dal confronto multidisciplinare, fra logopedisti, psicologi, neuropsichiatri, genitori, insegnanti, linguisti, ingegneri, grafici, esperti di percezione visiva. Si è voluto mantenere un sistema “aperto”, senza divieti e registrazione di copyright. Notizie su csinbook – centro studi inbook.

Ma vediamo cos’è un “Inlibro”. Un libro per l’INnfanzia, tradotto IN simboli, da leggere INsieme, per favorire l’INclusione e l’INtegrazione, in cui un testo è tradotto IN immagine grafica, accompagnata, INtuitivamente, dalla parola che vuol significare. Guardando il simbolo, il bambino comprende il senso della frase attraverso i singoli elementi.

Dopo alcune esperienze pilota, l’editore perugino Bertoni propone “Pinno”, un ragazzino di cui si declinano le avventure. Nello specifico, il libro di Elisa Mazzoli e Roberto Grassilli s’intitola “Pinno, un tuffo in aria” (vedi copertina in pagina).

La pubblicazione fa capo a un modello curato dal Centro Studi Inbook Csinbook.eu che ne è garante.

Le regole prevedono che ciascun simbolo (compresi articoli, pronomi, congiunzioni) sia composto da un elemento grafico con sopra scritta in lettere la parola e il relativo significato. I disegni sono a colori, ma i simboli in rigoroso bianco e nero.

L’adulto indica i simboli uno a uno e il bambino “legge” o “ascolta” guardando il libro. Si parla di “comunicazione aumentativa”, ed è proprio così.

Le pubblicazioni, conformi alle regole europee, sono contrassegnate dal una grafica col logo incluso in un cerchio e la scritta “questo libro è un inbook”. La Rete biblioteche inbook (rete biblioteche inbook – csinbook) ha sviluppato un catalogo condiviso di circa 300 titoli.

Vi assicuro che ho testato il prodotto col nipotino Davide e il risultato è stato INteressante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia raccoglie la sfida degli Inlibri, nuovo metodo di pre-lettura e per bambini dislessici

PerugiaToday è in caricamento