rotate-mobile
Attualità

INVIATO CITTADINO Perugia ricorda Franco Piazzoli al suo Borgo d'Oro

A San Matteo, la presentazione del suo libro postumo (7 dicembre, ore 18)

Perugia ricorda Franco Piazzoli e il suo Borgo d’Oro. Il 7 dicembre, alle 18:00, a San Matteo degli Armeni, la presentazione del suo libro postumo.

Ci saranno gli amici, i parenti che hanno voluto la pubblicazione di queste sue composizioni argute e satiriche in lingua perugina.

Un appuntamento immancabile, in ragione dell’affetto e della stima che il caro Franco sapeva suscitare ovunque si trovasse: fra gli amici o nell’Ufficio della Regione dell’Umbria, fra i vicini del vicolo Lungo (via Lupattelli), al Concorso di poesia Calzoni di San Martino, all’Antica Società del Gotto di Fontenovo, alla Famiglia Perugina, agli incontri dell’Accademia del Dónca, fra gli attori della Compagnia teatrale “Artemio Giovagnoni-Città di Perugia” coi quali recitava, dai tempi epici della Turrenetta fino al Teatro San Martino, al mare o in montagna, nei luoghi che amava.

Il ricordo di Franco Piazzoli è vivo nel cuore di quanti lo hanno conosciuto. E quell’incontro sarà un modo per ricordarlo. Raccontando aneddoti e spigolature personali, leggendo e commentando queste sue poesiole puntute.

Parlerà del libro l’Assessore Leonardo Varasano che gli ha dedicato un’introduzione (“Un’ironia dolcemente graffiante”) colta e affettuosa. Coordinerà interventi e letture l’Inviato Cittadino che quel libro ha curato e cui ha dedicato un saggio che abbraccia l’intera produzione (“Franco Piazzoli, Bartoccio del Terzo Millennio”) [a breve la recensione nella rubrica LETTI PER VOI].

Leggeranno brani gli attori e colleghi Gian Franco Zampetti e Leandro Corbucci. Ma ciascuno dei convenuti potrà dire la sua, raccontando un episodio, una storia in cui Franco sia stato partecipe o protagonista. Senza sconti… come era solito fare lui stesso.

Sarà una festa di memorie e di amicizia. Improntata ad allegria e senza querimonie. Un trionfo di gaiezza e di ironia. Chiudendo l’incontro con un goccio di prosecco. Come di certo Franco avrebbe voluto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Perugia ricorda Franco Piazzoli al suo Borgo d'Oro

PerugiaToday è in caricamento