rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Attualità

Afas festeggia 50 anni: da sempre al servizio del cittadino per la tutela della salute

Un convegno in programma a Perugia venerdì 9 giugno, alle ore 10, alla Sala dei Notari

Cinquant’anni dalla parte del cittadino. Afas celebra questo importante traguardo con un convegno in programma venerdì 9 giugno alle ore 10 presso la Sala dei Notari di Perugia dal titolo: “AFAS, da 50 anni dalla parte del cittadino”.

La storia dell’azienda che compie 50 anni sarà la cornice dentro la quale si svolgerà un dialogo tra più relatori e esponenti delle istituzioni. Un intervento sulla greener pharmacy a cura del Prof. Danilo Porro, delegato nazionale Cluster 6, Horizon Europe aprirà il convegno; inoltre interverranno Andrea Romizi, sindaco di Perugia, arch. Venanzio Gizzi, presidente Assofarm Nazionale, dott. Francesco Schito, segretario Assofarm Nazionale, dott. Francesco Diotallevi, presidente Afas, avv. Antonio D’Acunto, coordinatore Assofarm Regionale, dott. Raimondo Cerquiglini, direttore Generale Afas. A moderare Luca Ginetto, caporedattore Sede RAI Umbria

L’incontro sarà l’occasione per ripercorrere le tappe importanti dell’azienda e ribadire la mission sociale delle farmacie comunali che creano valore attraverso la fusione delle loro due anime: quella sociale e quella imprenditoriale. Afas, infatti, negli anni ha individuato e offerto un numero sempre maggiore di servizi aggiuntivi e di complemento nella sfera della salute, mettendo in primo piano soprattutto campagne sociali e rivolte alla prevenzione di diverse patologie.

In questo modo, l’azienda favorisce la prevenzione e cerca di soddisfare al massimo i bisogni della popolazione, riuscendo a cogliere le istanze di una società in evoluzione e a formare nuove generazioni sempre più consapevoli dell’importanza di una corretta gestione del proprio corpo in armonia con la propria salute.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Afas festeggia 50 anni: da sempre al servizio del cittadino per la tutela della salute

PerugiaToday è in caricamento