Mercoledì, 22 Settembre 2021
Attualità

Eurochocolate e AIPD insieme con il progetto TOP + per un "dolce "avvicinamento dei giovani con sindrome di Down al mondo del lavoro

Si è svolta la prima sessione formativa per 20 ragazzi in vista dell’inserimento all'interno dell'evento, che si svolgerà quest'anno presso il Centro Fiere di Bastia Umbra dal 15 al 24 Ottobre

Manca più di un mese dall’inizio di Eurochocolate, in programma quest’anno dal 15 al 24 Ottobre presso il centro fieristico Umbriafiere di Bastia Umbra, ma i preparativi già fervono. Ha preso infatti il via nei giorni scorsi il progetto in collaborazione con l’Associazione Italiana Persone Down (AIPD) - Sezione di Perugia che vedrà venti giovani convolti durante l’evento ai quali saranno assegnate mansioni in ambito di accoglienza, animazione presso le aree ludiche a tema cioccolato e di supporto, sia presso le aree didattiche - come quella dedicata ai cooking show - che all’interno del laboratorio di cioccolateria firmato Costruttori di Dolcezze. Qui parteciperanno alla nascita e produzione del prodotto TOP + venduto durante la manifestazione e il cui ricavato contribuirà a supportare i progetti della stessa AIPD.
Per iniziare a familiarizzare con il mondo del cioccolato, le ragazze e i ragazzi coinvolti nel progetto hanno partecipato a una prima sessione formativa che si è svolta presso la sede di Eurochocolate, accolti da tutto lo staff. Dopo l’immancabile foto ricordo davanti al maxi pannello con riportato il claim “Ne abbiamo piene le scatole!” che accompagna l’immagine della 27esima edizione, ciascun gruppo ha fatto visita al laboratorio di cioccolateria con la possibilità, per ogni partecipante, di cimentarsi nella creazione di tavolette sotto la guida dei maestri cioccolatieri di Eurochocolate. A seguire, il confezionamento delle prime tavolette TOP + prodotte e un briefing sulle principali dinamiche dell’evento del quale saranno presto parte integrante.

“È stata una gioia - afferma Eugenio Guarducci, Presidente Eurochocolate - accogliere una delegazione così motivata ed entusiasta e questo è solo il primo di una serie di incontri programmati da qui all’inizio della manifestazione. Il cioccolato ha mostrato ancora una volta le sue doti di versatilità ed empatia, che questa collaborazione con AIPD riuscirà senz’altro a valorizzare al meglio”.
“A nome di tutti i familiari - dichiara Ferdinando Valloni, Presidente Associazione Italiana Persone Down, Sezione di Perugia - che hanno accompagnato le ragazze e i ragazzi della nostra Associazione presso la sede di Eurochocolate, vogliamo ringraziare Eugenio Guarducci e il suo team per l’accoglienza ricevuta e per l’importante l’opportunità che stiamo costruendo insieme a favore di persone che meritano di essere coinvolte in momenti di concreta integrazione con il mondo del lavoro”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eurochocolate e AIPD insieme con il progetto TOP + per un "dolce "avvicinamento dei giovani con sindrome di Down al mondo del lavoro

PerugiaToday è in caricamento