menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gualdo Cattaneo, il sindaco Valentini a fianco dei lavoratori Enel contro la dismissione

Enrico Valentini chiede un piano industriale che assicuri futuro e rispetti la dignità del territorio e delle persone

Il sindaco di Gualdo Cattaneo Enrico Valentini si schiera a fianco dei lavoratori dell'Enel chiedendo "una risoluzione condivisa e partecipata per la vertenza industriale che investe tutta l’area dell’ex impianto termoelettrico a carbone denominata centrale Pietro Vannucci".

Accogliendo le richieste avanzate dai sindacati, i sindaco ritiene "che, dopo anni di assoluto disinteresse sia istituzionale, che politico, a livello locale e regionale, sia giunto il momento di mettere la dovuta attenzione su quello che potrebbe rappresentare la perdita di una multinazionale come Enel nel nostro comprensorio". Serve estrema chiarezza oltre ad "un piano di investimenti anche per la Centrale Pietro Vannucci, come dovuto risarcimento verso tutta la popolazione per l’impatto ambientale generato durante gli anni di funzionamento".

Non solo un piano industriale che assicuri dignità e futuro, ma anche l'esercizio di "un ruolo attivo per la difesa di un territorio, che da diversi anni ha già dato tanto, in termini occupazionali ed ambientali" scrive il sindaco, suggerendo che anche i sindacati partecipino al tavolo negoziale con i vertici di Enel "per approfondire tutte le ipotesi di trasformazione possibili per la centrale Pietro Vannucci, utilizzando tutti fondi già disponibili per la 'decarbonizzazione' e mettendo al centro il binomio sviluppo-occupazione e sventando
qualsiasi ipotesi di dismissione e vendita della centrale da parte di Enel".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Linfoma di Hodgkin, nuova terapia di precisione contro il tumore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento