rotate-mobile
Attualità

INVIATO CITTADINO C’erano una volta i vigili di Elce. Ora quell’immobile vede presenze sfuggenti che generano sospetti

Dicono che sarebbe bene controllare. Giriamo a chi di dovere la segnalazione

C’erano una volta i vigili di Elce. Ora quell’immobile vede presenze sfuggenti che generano sospetti.

Parliamo del piccolo stabile a sinistra, prima del semaforo di viale Orazio Antinori, a lato di via Adelmo Maribelli, vicino a Porta Conca Inferiore o della Palombella. 

FOTO - C’erano una volta i vigili di Elce. Ora quell’immobile vede presenze sfuggenti che generano sospetti


(foto esclusive Sandro Allegrini)

Fino a qualche anno fa, qui ebbe sede un distaccamento della Municipale. Poi, per un periodo, i vigili urbani vennero a cambiarcisi. Infine l’abbandono. Col garagetto sottostante, divenuto inaccessibile per via di vegetazione infestante e immondezze. Col terrazzo soprastante, usato come parcheggio per un mezzo o due, oggi inagibile e circondato da nastro rosso da cantiere fissato al tondino di ferro.

Per evitare intrusioni, grate saldate e chiusura di infissi.

Ma alcuni residenti di prossimità affermano di notare presenze estemporanee. Confermano di vedere luci, di notte, filtrare attraverso gli infissi. Qualche motorino che compare e sparisce.

Insomma, tutto fa pensare a qualche uso che è un abuso. Da parte di utenti sconosciuti. Che non si desidera avere a contatto di gomito. Dicono che sarebbe bene controllare. Giriamo a chi di dovere la segnalazione.

Una cosa è certa: questo piccolo stabile, in posizione strategica rispetto alle vicine Facoltà universitarie di Giurisprudenza (ex Mattatoio) e Scienze Economiche, in via Alessandro Pascoli, vicino alla Mensa Universitaria, potrebbe far gola a più d’uno. Sarebbe utile, per le finanze del Comune, venderlo. Ottenendone un buon vantaggio economico. Unito al beneficio di non doversi occupare di un bene in degrado.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO C’erano una volta i vigili di Elce. Ora quell’immobile vede presenze sfuggenti che generano sospetti

PerugiaToday è in caricamento