menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine da Indonttriniamoci.com

Immagine da Indonttriniamoci.com

Domenica la diocesi perugino pievese celebra le "24 ore per il Signore" e prega per i colpiti dalla pandemia

Alcune iniziative spirituali promosse nella giornata di domenica 14 marzo presentate dal parroco e arciprete della concattedrale di Città della Pieve, don Simone Sorbaioli

Si svolgerà anche nella diocesi perugino-pievese l'iniziativa “24 ore per il Signore”, con un giornata dedicata dai Vescovi dell’Umbria alla preghiera in tempo di pandemia. Sarà il cardinale arcivescovo Gualtiero Bassetti a celebrare l'eucarestia domenica 14 Marzo nella concattedrale dei Ss. Gervasio e Protasio di Città della Pieve (ore 10.30).

La Messa, che verrà trasmessa in diretta sulla pagina facebook Amici dell’Oratorio di Città della Pieve, sarà preceduta da un'altra celebrazione (ore 8.00) nella chiesa del monastero delle Clarisse di Santa Lucia, dove si terrà anche l’adorazione eucaristica. La giornata pievese delle “24 ore per il Signore” proseguirà nel pomeriggio, con le confessioni nella concattedrale (ore 16.00) e l’adorazione eucaristica, e si concluderà con la S. Messa vespertina (ore 18.00).

Le finalità dell'iniziativa

Programma e finalità della giornata di domenica prossima sono spiegate dal parroco e arciprete della concattedrale pievese, don Simone Sorbaioli. «Da alcuni anni il Santo Padre Francesco – ricorda il sacerdote – indice in seno alla Quaresima le “24 ore per il Signore”, un tempo particolare di preghiera, personale e comunitaria, per riscoprire, vivere il sacramento della riconciliazione. Noi, nella nostra comunità parrocchiale, abbiamo cercato di accogliere questo invito del Papa promuovendo alcune iniziative spirituali in presenza, nel rispetto delle norme sanitarie per il contenimento del contagio da Covid-19».

«Sempre domenica 14 marzo – annuncia don Simone Sorbaioli – i vescovi umbri hanno associato a questa giornata la preghiera per le persone che stanno soffrendo per la pandemia, sia perché colpite dalla malattia sia perché ne subiscono gli effetti indirettamente».

«Siamo anche particolarmente contenti che il nostro cardinale arcivescovo Gualtiero Bassetti – commenta il sacerdote – abbia scelto di vivere con noi la giornata delle “24 ore per il Signore”; in particolare presiederà la celebrazione eucaristica delle ore 10.30, nella nostra concattedrale. Durante la celebrazione verrà benedetta l’acqua da consegnare alle famiglie per la benedizione pasquale. Quest’anno abbiamo chiesto ai fedeli di viverla, seppur in comunione, in seno alla propria casa perché noi sacerdoti non potremo compiere, a causa della pandemia, la consueta visita alle famiglie nell’imminenza della Pasqua».

«Un altro evento gioioso, che caratterizzerà la giornata di domenica prossima – conclude don Simone Sorbaioli – sarà il conferimento del ministero dell’accolitato a Claudio Farina, uno dei seminaristi della nostra Diocesi prossimo all’ordinazione diaconale che presta servizio da noi quest’anno. Per tutto questo ringraziamo il Signore e gli chiediamo sempre il dono della comunione ecclesiale e il dono di poter aprire il cuore alla sua volontà e alla sua provvidenza».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento