menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Madonna Alta i ripristini arrabattati e frettolosi mostrano… il buco

Strade dissestate e sosta selvaggia. Le lamentele di un lettore

A Madonna Alta, i ripristini arrabattati e frettolosi mostrano… il buco. Strade dissestate e sosta selvaggia.

Accade che un lettore, Gabriele Bevilacqua, esca al mattino e si trovi in una situazione incresciosa. La documenta attraverso lo scatto in pagina.

In via Beata Angela da Foligno la vita è ben poco “beata”. Lamenta il residente: “Il manto stradale è stato ripristinato con colpevole approssimazione. Uscire di casa significa fare lo slalom fra le vetture in sosta selvaggia, sentendoci letteralmente assediati fin dentro le nostre abitazioni”.

“Come se non bastasse – aggiunge – si aprono buche sull’asfalto. Per evitarle occorre tenere gli occhi ben aperti, pena la rottura delle gambe”.

“Insomma: chi controlla cosa?”. Difficile dar torto a chi scrive slogan ironici del tipo “Perugia, capitale delle buche”. Mai la città ha vissuto un periodo di così completo abbandono.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento