Martedì, 26 Ottobre 2021
Attualità

Carta verde… ma qui ci fregano le ore. E il Qr è una scatola vuota

Le segnalazioni di alcuni utenti: "Certificazione valida 48 ore dall’ora del prelievo", ma l'orario non è indicato

Carta verde… ma qui ci fregano le ore. E il Qr nel green pass è una scatola vuota. Le segnalazioni di alcuni utenti. I quali ci spiegano come la validità delle 48 ore si riduca, per effetto della data che prevale sull’orario non riportato. Infatti è priva di senso la dicitura “Certificazione valida 48 ore dall’ora del prelievo”. Che vuol dire, se l’ora non è indicata? (vedi certificato in pagina).

Questa la tesi dei contestatori: “Se fai il test, mettiamo, alle 8, passano sei ore prima di poter avere la certificazione”. E fin qui va bene.

“Ma – aggiungono – la certificazione segnala non l’orario, ma la data, a partire dalla mezzanotte e un minuto del giorno stesso. Naturalmente, in questo modo si perdono parecchie ore”.

In pratica è sbagliato il programma in possesso dei laboratori i quali, mancando la fincatura della data, non sono in grado di metterla. E non è errore da poco!

Altra segnalazione, tutta da verificare, riguarda i dati che dovrebbero essere contenuti nel Qr code. A parere di alcuni, questo sarebbe completamente vuoto. Insomma: nel Qr non ci sta scritto niente. Provare per credere.

Errori, omissioni, fase di rodaggio? Fate voi. Ma una cosa è certa: che non tutto fila così liscio come ci avevano promesso. A chi più ne sa, spetta il compito di spiegare il busillis. Noi ci limitiamo a “segnalare le segnalazioni”. Chi sa dica!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carta verde… ma qui ci fregano le ore. E il Qr è una scatola vuota

PerugiaToday è in caricamento