menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, due bandi per aiutare le famiglie e le persone in difficoltà: come fare domanda

L'assessore Edi Cicchi: "Sempre più famiglie, a seguito dell’emergenza sanitaria, si sono trovate in una situazione di precarietà lavorativa e quindi di difficoltà economica"

Aiuti per le famiglie e le persone in difficoltà economiche a causa dell'emergenza coronavirus. Come spiega il Comune di Perugia "per rispondere alle esigenze crescenti delle famiglie, la Regione dell’Umbria ha deciso di attuare un Piano straordinario a contrasto della povertà e programmare alcune nuove misure straordinarie attraverso l’utilizzo di quota parte del POR Umbria FSE 2014/2020 Asse II - Inclusione sociale e lotta alla povertà con interventi puntuali in favore della popolazione maggiormente esposta ai rischi derivanti dall’emergenza epidemiologica".

Il piano comprende due nuove misure: "La prima, “Noinsieme”, ha finalità di sostegno al reddito per le persone che si trovano in difficoltà socio economiche, anche a seguito dell’emergenza COVID 19. La seconda, denominata, “Family Tech” prevede l’erogazione di un contributo a copertura dei costi che le famiglie sostengono per il noleggio o l’acquisto di strumenti tecnologici utili allo svolgimento di attività sociali, socio-educative, ludico-ricreative a distanza, e comunque funzionali all’erogazione dei relativi servizi socio assistenziali, socio educativi e socio ricreativi".

Per la misura “Noinsieme” verranno corrisposti i buoni spesa /card di € 400,00 mensili per un massimo di sei mesi (€ 2.400,00 totali) e il rimborso di utenze domestiche per un ammontare massimo di € 300,00. I beneficiari di detta misura potranno inoltre usufruire, presso il servizio sociale territoriale, di attività di informazione, ascolto attivo, sostegno sociale e orientamento messo a disposizione dai comuni della zona sociale n.2 il cui costo rendicontabile a valere sul finanziamento PO FSE, è pari ad € 300,00 per beneficiario.

Per la misura “Family Tech” potranno essere corrisposti buoni/card per l’acquisto di materiale tecnologico per un ammontare massimo di € 600,00, la stessa somma potrà essere corrisposta anche a rimborso di una spesa già effettuata a partire dal 05/03/2020 dietro presentazione di fattura o scontrino parlante.

Per l’Assessore al sociale Edi Cicchi "le misure dei due bandi regionali offriranno un sostegno alle famiglie che già sono in situazioni difficili ma quello che serve è una misura unica che faccia fronte a tutte le nuove esigenze e che venga inserita nella legge di bilancio. Sempre più famiglie, a seguito dell’emergenza sanitaria, si sono trovate in una situazione di precarietà lavorativa e quindi di difficoltà economica, i nostri servizi sociali sono a disposizione per informare i cittadini nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdi dalle 10 alle 12 al numero 0755773859, come lo è il Digipass, in piazza del Melo, che svolgerà un servizio di assistenza per la compilazione delle domande chiamando il numero 0755772128 dal lunedì al venerdì dalle 15.00 alle 18.00.”

I bandi per la presentazione delle domande di accesso ai benefici sono pubblicate sul sito del Comune di Perugia. Le domande potranno essere inviate a partire da domani, mercoledì 18 novembre, esclusivamente on-line fino al 17 dicembre salvo eventuali proroghe.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento