menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, le riaperture in Umbria dal 15 giugno: le attività che ripartono

La presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, ha firmato l’ordinanza numero 33 per la riapertura da lunedì 15 giugno di attività attualmente sospese a causa dell'emergenza coronavirus

La presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, ha firmato l’ordinanza numero 33 per la riapertura da lunedì 15 giugno di attività attualmente sospese a causa dell'emergenza coronavirus. 

“A decorrere dal 15 giugno 2020 – stabilisce l’articolo 1 dell’ordinanza - è consentito l’esercizio delle seguenti attività: circoli culturali e ricreativi; formazione professionale; cinema e spettacoli dal vivo; strutture termali e centri benessere; professioni della montagna; congressi e grandi eventi fieristici; sale slot, sale giochi, sale bingo e sale scommesse” nel “rigoroso rispetto” delle prescrizioni contenute nelle Linee guida approvate dal Consiglio dei Ministri per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid 19".

A decorrere dal 15 giugno 2020, in base all’ordinanza, “sono consentite altresì tutte le attività ricomprese nelle linee guida per la gestione in sicurezza di opportunità organizzate di socialità e gioco per bambini ed adolescenti nella fase 2 dell’emergenza Covid 19 predisposte dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento per le politiche della famiglia, allegato 8 del DPCM dell’11/06/2020”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento