Martedì, 18 Maggio 2021
Attualità

Operai al lavoro per il restauro dell'antica commenda dei Cavalieri di Malta

Ex Commenda di San Luca, fervono i lavori per il risanamento conservativo delle parti non lapidee

Ex Commenda di San Luca, fervono i lavori per il restauro e il risanamento conservativo delle parti non lapidee. Vale a dire che si agisce sulle sezioni intonacate che si alternano a quelle in travertino.

Lo storico edificio è adiacente alla chiesa di Santa Maria della Luce. Poco più avanti, procedendo per via San Francesco, sta la chiesa di S. Luca Evangelista risalente al medioevo. Si trattava di una sede del Sovrano Militare Ordine di Malta. Al suo interno un’immagine della Madonna delle Grazie ridipinta sopra un’icona più antica, forse trecentesca. A seguire, la Casa della Commenda, radicata al Quattrocento maturo (sul portale la data 1484). I travertini sono disposti a formare finestre crociate che somigliano a quelle dell’Università Vecchia. Oggi la Casa è adibita ad uso residenziale.

Lo stato di salute degli intonaci non era ottimale: qualche parte ammalorata e sbiadita si sfaldava. Da qui l’intervento, necessario per restituire dignità a uno splendido edificio che annuncia e precede l’oratorio di San Bernardino e il complesso monumentale di S. Francesco al Prato.

I lavori sono partiti, su committenza del condominio di via San Francesco, 8. Si annuncia la fine dell’operazione entro il prossimo 30 luglio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operai al lavoro per il restauro dell'antica commenda dei Cavalieri di Malta

PerugiaToday è in caricamento