rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Attualità

"A lezione di coraggio" con il il direttore centrale dell'anticrimine, Francesco Messina

Due gli incontri a cui prenderà parte il prefetto ed ex questore di Perugia

Francesco Messina, direttore del servizio centrale anticrimine della polizia, sarà a Perugia il 28 novembre. Sarà protagonista di due incontri pubblici, uno la mattina all'aula magna dell’Università di Perugia e il secondo, nel pomeriggio, presso  la sala consiliare della Provincia di Perugia in piazza Italia.

L’evento vede il patrocinio del Siulp (Sindacato di Polizia) che ne è anche il promotore con il segretario generale provinciale Massimo Pici; della Libertas Margot; di Umbra Acque; Comune di Perugia; Regione dell’Umbria; Confcooperative; associazione studentesca Idee; Aiga (Associazione Italiana Giovani Avvocati); Aga (Associazione Giornalismo Attivo); Associazione Filosofiamo.  

Alle  9:45 l’incontro e il saluto del sindaco presso Palazzo dei Priori . A seguire  (ore 10:30) l’incontro pubblico all’Università degli Studi di Perugia con gli studenti di alcuni istituti superiori cittadini con la partecipazione del rettore Maurizio Oliviero. L’appuntamento è stato intitolato “A lezione di coraggio”: il coraggio di fare sempre al meglio il proprio dovere avendo la responsabilità di essere un esempio per gli altri.  

Alle 13 è prevista la pausa pranzo presso il ristorante dell’hotel Brufani in piazza Italia; altra  occasione per incontrare il prefetto Messina, che è stato anche questore di Perugia, con le autorità, associazioni e giornalisti. Si riprende poi alle 16 con il pubblico, le associazioni di volontariato e i cittadini presso la sala del Consiglio della Provincia in piazza Italia dove il segretario provinciale del Siulp Massimo Pici, farà da moderatore.  

In questa occasione  gli avvocati, aderenti all’Aiga utilizzeranno questo eccezionale momento di confronto con il prefetto Messina per dare la possibilità ai loro associati di avere riconosciuti due punti dell’aggiornamento obbligatorio in materia di deontologia professionale. Il presidente dell’associazione, avvocato Alessandro Ciglioni, farà da moderatore.  

“Ci piace evidenziare la non scontata e neanche comune disponibilità dell’qssessore alla cultura Leonardo Varasano - sottolinea Massimo Pici -  che ha colto appieno il significato della nostra iniziativa, affinché questo momento di riflessione sui rischi di infiltrazioni criminali e mafiose che corre il territorio della nostra regione e di analisi sulle dinamiche di deviazione sociale legate al mondo dei giovani, possa diventare strutturale alla nostra comunità e diventi parte integrante del nostro patrimonio culturale”.      

 All’appuntamento presso la sala consiliare della Provincia hanno assicurato la propria presenza la presidente della Regione Umbria Donatella Tesei, la presidente della Provincia Stefania Proietti, il questore di Perugia, Giuseppe Bellassai, il sindaco di Perugia Andrea Romizi, gli assessori Leonardo Varasano ed Edi Cicchi, oltre a varie associazioni del nostro territorio particolarmente sensibili al tema scelto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"A lezione di coraggio" con il il direttore centrale dell'anticrimine, Francesco Messina

PerugiaToday è in caricamento