L'appello di Sara Tommasi: "Dopo anni d'inferno sono rinata, ma la tv mi ha dimenticata. Pronta a raccontarmi da Barbara D'Urso"

La soubrette umbra "chiama" la nota conduttrice: "Non è per soldi, mi manca il contatto con i fan"

La showgirl umbra Sara Tommasi da qualche tempo è tornata a stare bene dopo le cure necessarie e grazie all'affetto di amici, in particolare dell’amica Debora e dell’ex fidanzato Angelo e famiglia.

“Ho passato anni veramente terribili, tante cose le ho rimosse, scappavo di casa, vagavo senza una meta, non riuscivo a volermi bene, mi davo a tutti e tante persone ne approfittavano di me e mi facevano fare qualsiasi cosa perché nelle condizioni in cui ero non ero in grado di distinguere il bene dal male” racconta la soubrette di Terni, raccontanndo un aneddoto choc: “Quella notte a Milano di qualche anno fa, ero scappata da Terni ed ero finita in casa con degli alcolizzati e dei tossicodipendenti, ho rischiato di morire. Per grazia di Dio la mia famiglia è corsa a prendermi per i capelli, mi hanno fatta ricoverare e mi hanno salvato la vita. Ora faccio sport, mangio bene, mi curo, mi voglio bene e ho bisogno di andare in televisione a parlare della mia rinascita, sicuramente da Barbara d’Urso riuscirei ad essere me stessa e a raccontarmi senza filtri". 

Non è una questione economica, sottolinea, "Vorrei lavorare solo per una mia gratificazione personale e perché mi manca molto il contatto con i miei fan, per strada la gente mi ferma e mi ama, vorrei tornare a fare il mio lavoro di showgirl, non chiedo altro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coppa Italia, Napoli-Perugia: le probabili formazioni e dove seguirla in diretta

  • Documento Unico di Circolazione e bollo auto, cosa è cambiato nel 2020

  • Spara con un fucile alla sorella e al fidanzato: 32enne in Rianimazione

  • INVIATO CITTADINO Nuove aperture a Perugia: l'avventura di Paolo, figlio d’arte del mitico Alberto

  • Marsciano, coppia colpita da colpi di arma da fuoco: donna di 32 anni in gravi condizioni

  • Università di Perugia, la scoperta dei ricercatori: la proteina che predice l'aterosclerosi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento