Cornetterie notturne a Perugia, come rendere dolci le "ore piccole"

Per festeggiare la fine della scuola o l'arrivo dell'estate o anche per addolcire le ore notturne, un buon cornetto è un'ottima soluzione. Forse non tutti conoscono la storia di questo tipico prodotto da forno...

La fine della scuola è senz'altro un evento da festeggiare, ma anche se non siete nella circostanza di celebrare qualcosa, un succulento cornetto notturno ha sempre quel sapere di conquista e di libertà che niente è in grado di sostituire.

Ecco perché abbiamo pensato di segnalarvi le cornetterie aperte a Perugia quando si fanno le ore piccole:

La Nuit d'Or (dal martedì al giovedì e la domenica aperto fino alle 01, venerdì e sabato aperto fino alle 04)

Via Adriatica, 1, 06135 Perugia  tel 338 639 0577 web: www.facebook.com/Lanuitdorpg/

Dolce Notte (aperto fino alle 04.30)

Via Annibale Vecchi, 47, 06123 Perugia tel: 328 173 8890 web: www.dolcenottecornetteria.it/

Pasticceria Etrusca (aperto fino alle 22.30)

Via Cortonese, 1, 06124 Perugia tel 075 505 2524 web: www.pasticceriaetrusca.it/

Cornetteria Beautiful Night 

Via Pinturicchio, 81, 06122 Perugia tel 393 591 2680 

Menchetti (aperto fino alle 23)

Strada Trasimeno Ovest, 7, 06125 Perugia  tel 075 500 9617 web: www.menchetti.it/

Il cornetto, forse non tutti sanno che…

L’origine del cornetto è tradizionalmente attribuita all’Austria, anche se la sua vera patria è considerata la Francia, da cui anche il nome “croissant”.

La ricetta base del cornetto prevede acqua, farina, modica quantità di zucchero e poco lievito: si può spennellare la superficie con tuorlo d’uovo per conferire la tipica colorazione dorata alla superficie durante la cottura.

Secondo le fonti storiche, la forma a mezzaluna del cornetto deriverebbe dalla battaglia di Vienna del 1663 che pose fine all’assedio della città da parte dell’Impero Ottomano. Si narra che i turchi, per espugnare la città oltrepassando le sue poderose mura, avessero iniziato di notte a scavare profonde gallerie per minarle e farne saltare in aria le fondamenta. Ma gli unici lavoratori svegli a notte fonda, i panettieri, udendo i rumori dei picchetti si insospettirono e contribuirono così a sventare l’attacco. Fu chiesto allora proprio ad essi di celebrare la vittoria con un dolce che ne ricordasse l’impresa, e così nacque il kipfel, divenuto poi famoso nel mondo come croissant.

In Italia si tende a confondere croissant, brioche e cornetto. Facciamo chiarezza.

La brioche è un dolce francese a base di burro, con una forma particolare simile a un pandorino rovesciato con una pallina di pasta sulla superficie. È realizzata con farina, burro, zucchero, uova, lievito e acqua. In Italia, allo stesso impasto, viene data una forma di mezzaluna arrotolata, ma il nome non cambia.

Il cornetto all’italiana è invece fatto con l’impasto della brioche sfogliato però con l’aggiunta di burro stratificato. Sostanzialmente, il cornetto si differenzia dal croissant perché l’impasto contiene uova, burro e più zucchero, mentre nel croissant per ottenere la crosta croccante è eliminato quasi tutto lo zucchero nell’impasto.

E adesso, dopo esservi fatti una cultura sul cornetto, sarebbe ora di passare all'azione... 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, pensionato rigioca la schedina ma c'è una sorpresa: "Hai vinto 71mila euro"

  • Coronavirus: 4 positivi a Passignano sul Trasimeno, il sindaco blocca eventi, feste e cerimonie

  • Tragedia in Grecia: a Solomeo l'ultimo saluto a Carlotta Martellini, fiore appassito troppo in fretta

  • Tragedia di Mykonos, Carlotta e la sua risata: il ricordo delle amiche. Il professore ai genitori: "Avete solo cercato la felicità di vostra figlia"

  • Scooter parcheggiato davanti alla porta di casa per una notte intera: "Complimenti, il centro è tutto tuo"

  • "A Norcia 53 immigrati positivi al Covid19": la bomba sganciata in prima serata. Poi la dura smentita

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento