social

Cucciolo di capriolo trovato vicino alla madre morta: un passante lo salva affidandolo al Cras

Il piccolo è ora in cura presso la struttura perugina dell'Enpa, dove nei giorni scorsi sono arrivati anche un lodolaio ferito e due leprotti

Rimasto orfano e in preda al panico, un cucciolo di capriolo è stato trovato e salvato così da un passante che lo ha affidato alle cure del Centro di recupero animali selvatici di Perugia. "Abbiamo accolto il piccolo Paco - si legge sui profili social del Cras perugino -, un cucciolo di capriolo rimasto orfano. La mamma di Paco è stata ritrovata morta da un passante, che sentendo il richiamo del piccolo ha iniziato a cercarlo per soccorrerlo. Questo è uno dei pochi casi in cui l'intervento dell'uomo si è reso necessario per salvare la vita del giovane ungulato. Vi ricordiamo che i cuccioli di capriolo, ad eccezione di casi di evidente difficoltà o pericolo, non vanno mai toccati, la madre è nei dintorni e torna regolarmente ad occuparsi della prole".

Due carcasse di capriolo ritrovate sia sulla E45 che sul Raccordo: l'intervento della polizia

Un 'ospite' in più dunque per i veterinari e il personale del Cras di Perugia che nei giorni scorsi hanno accolto anche uno stupendo esemplare di lodolaio, piccolo rapace della famiglia Falconidae: "Per fortuna non presenta fratture e ha solo bisogno di qualche giorno di attenzioni per rifocillarsi e recuperare da un piccolo trauma da urto". E a precederli nei giorni precedenti due piccoli di lepre: "Se vi capita di vedere un cucciolo di lepre durante una passeggiata per prati, ricordate di non toccarlo! - raccomandano dal Cras -. Questi piccoli, così come i cuccioli di capriolo, daino o cervo, adottano la tecnica difensiva del freezing (congelamento) per restare immobili ed eludere il predatore, non sono in difficoltà e va evitata ogni interazione con loro. La madre è sempre nei dintorni e torna regolarmente ad occuparsi della prole".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cucciolo di capriolo trovato vicino alla madre morta: un passante lo salva affidandolo al Cras

PerugiaToday è in caricamento