PROVINCIA Corciano

Colpi in serie al centro commerciale di Corciano, il negoziante detective lo fa denunciare

Il commerciante lo ha riconosciuto come presunto responsabile di un furto mentre era entrato di nuovo in funzione

Lo ha riconosciuto con sicurezza: alcuni giorni prima era entrato nel suo negozio, in un centro commerciale di Corciano, ed era riuscito a rubare alcuni capi di abbigliamento. Così il commerciante ha chiamato il numero unico per segnalare la sua presenza ancora nello stesso centro commerciale, diretto a un altro negozio. Gli agenti, una volta arrivati nell'area commerciale, hanno rintracciato il presunto sospetto lungo la strada Trasimeno Ovest, vicino a una fermata dell’autobus. Era insieme a un'altra persona. I due, un romeno di 45 anni e italiano di 27, entrambi con precedenti specifici, sono stati controllati. Nello zaino del 45enne, gli agenti hanno rinvenuto diversi capi di abbigliamento ancora con l'etichetta, ma senza uno scontrino che ne giustificasse l'acquisto. 

Mentre una pattuglia ha accompagnato il fermato in questura, una volante di rinforzo si è recata presso l’esercizio commerciale per visionare le immagini del sistema di sorveglianza.

Dopo aver avuto la conferma che il 45enne era la stessa persona che qualche giorno prima aveva asportato la merce dal negozio, gli agenti lo hanno denunciato per ricettazione e furto aggravato. Dagli accertamenti è emerso, inoltre, che a suo carico vi era anche un divieto di ritorno nel Comune di Perugia, emesso dal questore lo scorso 15 agosto e un rintraccio per notifica del divieto di far rientro nel Comune di Bastia Umbra per la durata di 3 anni.

Pertanto, il 45enne è stato denunciato anche per non aver rispettato il foglio di via obbligatorio. La refurtiva, invece, è stata sottoposta a sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpi in serie al centro commerciale di Corciano, il negoziante detective lo fa denunciare
PerugiaToday è in caricamento