rotate-mobile
Economia

L'aeroporto di Perugia decolla, nuovo boom di passeggeri: giugno entra nei libri di storia

I voli nazionali e internazionali per l'estate

L’aeroporto di Perugia mette a referto un nuovo record. La Sase, la società che gestisce il San Francesco d'Assisi, annuncia che "nel mese di giugno è stato registrato il nuovo record di traffico ed è stata superata, per la prima volta nella storia dello scalo, la soglia dei 60mila passeggeri mensili, con una media di oltre 2.000 passeggeri al giorno".

"Rapportando il dato al giugno del 2022 - proseguono dallo scalo - , si evidenzia una crescita del +47% per quanto riguarda il traffico passeggeri e del +14% per ciò che concerne i movimenti aerei. Rispetto al giugno 2019 - periodo pre-covid - il traffico passeggeri da e per l’aeroporto dell’Umbria è invece cresciuto del +184%, con un +58% di movimenti aerei. Nella giornata di giovedì 29 giugno è stato inoltre registrato il nuovo record storico giornaliero, con 2.870 transiti".

Con l’entrata a regime dell’intero network estivo – che vede programmate 16 rotte ed oltre 100 voli di linea settimanali – i collegamenti che hanno riscosso maggior successo sono stati "Cracovia, Londra e Barcellona per quanto riguarda i voli internazionali" e "Catania, Palermo e Cagliari per quanto riguarda i voli nazionali". La Sase evidenzia anche che è "in forte crescita anche il traffico di Aviazione Generale (voli privati), che nel mese di giugno ha registrato 350 movimenti aerei ed oltre 600 passeggeri".

Per quanto riguarda i dati del primo semestre, "nel periodo gennaio – giugno 2023 sono stati totalizzati 234.527 passeggeri e 2.755 movimenti, pari ad una crescita del +72% di passeggeri e del +14% di movimenti rispetto allo stesso periodo del 2022 (quando furono rispettivamente 136.216 i passeggeri e 2.426 i movimenti) e del +141% di passeggeri e +61% di movimenti rispetto al 2019 (quando furono rispettivamente 97.354 e 1.709)".

Aeroporto di Perugia, i voli nazionali e internazionali per l'estate

La stagione Iata “Summer 2023”, operativa fino al 28 ottobre prossimo, prevede 16 rotte programmate, operate da 6 compagnie aeree con oltre 100 voli di linea settimanali. Nel dettaglio sono disponibili collegamenti da/per Barcellona (Ryanair), Brindisi (Ryanair), Bruxelles Charleroi (Ryanair), Bucarest (Ryanair), Cagliari (Ryanair), Catania (Ryanair), Cracovia (Ryanair), Londra Heathrow (British Airways), Londra Stansted (Ryanair), Malta (Ryanair), Olbia (Aeroitalia), Palermo (Ryanair), Rotterdam (Transavia), Tirana (Wizz air), Tirana (Albawings) e Vienna (Ryanair). Tutti i voli sono acquistabili nei siti delle compagnie aeree che operano i collegamenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'aeroporto di Perugia decolla, nuovo boom di passeggeri: giugno entra nei libri di storia

PerugiaToday è in caricamento