Tragedia in vacanza, folignate spara alla moglie davanti al figlio 13enne

Un uomo di 49 anni, residente a Foligno, ha sparato alla moglie alcuni colpi di arma da fuoco. La donna è adesso ricoverata all'Ospedale di Ancona dove lotta tra la vita e la morte

Un gesto folle, compiuto durante quella che doveva essere una tranquilla vacanza in famiglia. Un 49enne di Foligno ha, infatti, sparato alcuni colpi di pistola alla moglie 39enne, davanti al figlio 13enne, mentre si trovavano per alcuni giorni di villeggiatura in un campeggio di Marina Palmense, in provincia di Fermo.

Disperate le condizioni della donna che lotta tra la vita e la morte. La 39enne, di origini romene, è stata immediatamente trasportata all’ospedale di Ancona. Ancora da accertare il movente del tragico gesto, ma da una prima ricostruzione dei fatti sembrerebbe che l’uomo abbia fatto fuoco contro la moglie, a seguito di una violenta lite, nata per motivi di gelosia. R.P., queste le iniziali del 49enne, è stato comunque immediatamente fermato dai carabinieri di Fermo con l’accusa di tentato di omicidio.

Aggiornamento ore 10.35

Un rapporto minato dalle furiosi liti che scoppiavano quasi sempre per la ceca gelosia di lui. Poi, la furia omicida, che ha spinto l’uomo a sparare ben tre colpi di arma da fuoco, colpendo la donna in vari punti del corpo, quello fatale al polmone sinistro. Operata d’urgenza nella notte di ieri, 17 agosto, all’Ospedale Torrette di Ancona, le condizioni della 39enne sembrano adesso disperate. L’arma è stata ritrovata dai carabinieri che stanno effettuando le indagine per comprendere cosa sia successo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Dramma in via Canali, donna di 49 anni trovata morta in un parcheggio

  • Incidente lungo la E45, 23enne in gravissime condizioni: è in prognosi riservata

  • Perde il controllo del ciclomotore e finisce a terra, muore a 43 anni

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento