LA BUONA NOTIZIA Farmaco alla cannabis distribuito ai malati umbri: ecco per quale patologia

Grazie alla legge del luglio 2014, fortemente voluta dall'allora capogruppo di Rifondazione Comunista, Damiano Stufara, un gruppo di pazienti umbri affetti da una grave patologia possono curarsi con un farmaco a base di cannabis

Grazie alla legge del luglio 2014, fortemente voluta dall'allora capogruppo di Rifondazione Comunista, Damiano Stufara, un gruppo di pazienti umbri affetti da una grave patologia possono curarsi con un farmaco a base di cannabis. In particolare viene somminstrato il Sativex, l'unico al momento autorizzato a livello nazionale. Si tratta di un farmaco che viene utilizzato per alleviare i sintomi in pazienti adulti affetti da sclerosi multipla.

Attualmente in Umbria viene somministrato a 40 pazienti, che vengono curati presso i nostri centri regionali specialistici che si occupano del trattamento della sclerosi multipla. Siamo però solo all'inizio di questa terapia a base di Cannabis come ha spiegato l'assessore Barberini rispondendo in Consiglio regionale ai consiglieri Attilio Solinas, Chiachieroni e Rometti firmatari di una interrogazione sugli effetti della legge regionale per i "farmaci cannabinoidi".

“Il comitato tecnico-scientifico in Umbria - ha spiegato l'assessore Barberini - si è insediato ad aprile 2015 e ha tenuto 5 riunioni, arrivando anche a elaborare n documento da sottoporre alla Giunta. Nel frattempo, però, la Conferenza Stato-Regioni ad ottobre scorso ha emanato delle linee indirizzo sull'uso di farmaci cannabinoidi che dovrebbero essere in via di pubblicazione nella Gazzetta ufficiale per la piena attuazione. La prescrizione, l’approvvigionamento, la produzione e la dispensazione di sostanze di preparazione di origine vegetale a base di cannabis debbono seguire precise regole da parte del Servizio Sanitario Nazionale, che attualmente ha autorizzato un solo farmaco, il Sativex". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Pizza a lievitazione naturale, ecco le migliori pizzerie di Perugia

  • Documento Unico di Circolazione e bollo auto, cosa è cambiato nel 2020

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Omicidio Polizzi, libero il killer Menenti. Il fratello della vittima pubblica le foto del cadavere: "Ecco come lo ha ridotto"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento