LA BUONA NOTIZIA Farmaco alla cannabis distribuito ai malati umbri: ecco per quale patologia

Grazie alla legge del luglio 2014, fortemente voluta dall'allora capogruppo di Rifondazione Comunista, Damiano Stufara, un gruppo di pazienti umbri affetti da una grave patologia possono curarsi con un farmaco a base di cannabis

Grazie alla legge del luglio 2014, fortemente voluta dall'allora capogruppo di Rifondazione Comunista, Damiano Stufara, un gruppo di pazienti umbri affetti da una grave patologia possono curarsi con un farmaco a base di cannabis. In particolare viene somminstrato il Sativex, l'unico al momento autorizzato a livello nazionale. Si tratta di un farmaco che viene utilizzato per alleviare i sintomi in pazienti adulti affetti da sclerosi multipla.

Attualmente in Umbria viene somministrato a 40 pazienti, che vengono curati presso i nostri centri regionali specialistici che si occupano del trattamento della sclerosi multipla. Siamo però solo all'inizio di questa terapia a base di Cannabis come ha spiegato l'assessore Barberini rispondendo in Consiglio regionale ai consiglieri Attilio Solinas, Chiachieroni e Rometti firmatari di una interrogazione sugli effetti della legge regionale per i "farmaci cannabinoidi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il comitato tecnico-scientifico in Umbria - ha spiegato l'assessore Barberini - si è insediato ad aprile 2015 e ha tenuto 5 riunioni, arrivando anche a elaborare n documento da sottoporre alla Giunta. Nel frattempo, però, la Conferenza Stato-Regioni ad ottobre scorso ha emanato delle linee indirizzo sull'uso di farmaci cannabinoidi che dovrebbero essere in via di pubblicazione nella Gazzetta ufficiale per la piena attuazione. La prescrizione, l’approvvigionamento, la produzione e la dispensazione di sostanze di preparazione di origine vegetale a base di cannabis debbono seguire precise regole da parte del Servizio Sanitario Nazionale, che attualmente ha autorizzato un solo farmaco, il Sativex". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, pensionato rigioca la schedina ma c'è una sorpresa: "Hai vinto 71mila euro"

  • Vincita da 1 milione al Gratta & Vinci. Gli appassionati della Smorfia ne ricavano 5 numeri per sbancare il lotto

  • Magione, estate al Laguna Park: una vera "Trasimenide" all'insegna di relax, natura e divertimento

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino dell'8 agosto: dieci nuovi positivi

  • Pescara-Perugia 2-1, al posto di Oddo parla Goretti che accusa: "Sottil antisportivo"

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 9 agosto: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento