rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

I Nas scoprono il primo furbetto del vaccino in Umbria: è un imprenditore fatto passare per dipendente scolastico

I Carabinieri hanno acquisito tutte le liste dei prenotati e dei vaccinati per fare delle verifiche. Denunciata anche la moglie del furbetto

I primi due furbetti del vaccino sono stati scoperti e individuati direttamente dai Nas che stanno vigilando sulla corretta applicazione delle regole per la vaccinazione in Umbria. Sono marito e moglie residenti in provincia di Perugia: il primo è stato già vaccinanto pur non appartenendo alle categorie con priorità (scuole, forze dell'ordine, ultre 80enni, addetti alla sanità) visto che ufficialmente svolge la professione di imprenditore nel settore calzaturiero.

I Nas però hanno appurato che il suo nome era presente nelle liste degli operatori scolastici da qui l'accesso alla prenotazione online e la somministrazione di vaccino. Non si è trattato di un errore ma di un intervento diretto da parte della moglie dell'imprenditore che è dipendente universitaria. Per entrambi è scattata una denuncia  per truffa, abuso d’ufficio e accesso abusivo ai sistemi informatici. Sono in corso accertamenti al fine di individuare ulteriori casi di abuso. I carabinieri hanno acquisito l’elenco delle persone vaccinate per verificare il rispetto delle linee guida del piano nazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I Nas scoprono il primo furbetto del vaccino in Umbria: è un imprenditore fatto passare per dipendente scolastico

PerugiaToday è in caricamento