menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una banda di ladri finisce nella rete da caccia dei Carabinieri: colpo in appartamento e super furto di vino...

Gli arrestati sono indagati per furto aggravato e ricettazione, in quanto ritenuti responsabili di aver commesso un furto in abitazione e un altro all’interno di un capannone industriale

Una banda di ladri finalmente scoperta e assicurata alla giustizia. Una delle tante, troppe, che fanno su e giù per l'Umbria a caccia di bottini facili in appartamento, nei garage e negli stabilimenti industriali. Ad inchiodare la banda, per almeno due raid, sono stati i militari di Città di Castello e di Foligno dopo il via libera delle Procure di Spoleto e Perugia. Le porte del carcere si sono aperte per tre soggetti con molti precedenti: due albanesi di 34 e 35 anni residenti a Perugia, nonché di un italiano 46enne, originario di Napoli ma residente a Bastia Umbra. Gli arrestati sono indagati per furto aggravato e ricettazione, in quanto ritenuti responsabili di aver commesso un furto in abitazione e un altro all’interno di un capannone industriale, nella prima decade di Febbraio dello scorso anno.

Il furto all'interno di una casa è stato commesso a Deruta, tramite effrazione di una porta finestra, nel corso della quale sono stati rubati oggetti in oro monili per 5mila euro. L'assalto in azienda invece è stato effettuato a Marsciano in un cappannone industriai: qui rubate bottiglie per un valore di 10mila euro utilizzando un furgone Iveco Daily di provenienza furtiva. In questo caso recuperata parte delle refurtiva: tutto il vino era stato stipato in un container a disposizione dlela In quest’ultima circostanza, tutte le confezioni di vino asportate sono state successivamente ritrovate all’interno di un container ubicato a Corciano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento