menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scarcerato da pochissimi giorni si aggirava per la città con un coltello: preso

L'uomo, oltre al coltello, aveva con sé anche una tessera sanitaria di una donna italiana. Alla richiesta di spiegazioni non ha saputo fornire nessun chiarimento

Vedendolo aggirarsi con fare sospetto in Piazza Vittorio Veneto è stato subito sottoposto a un controllo. Protagonista della vicenda un giovane nordafricano che, alla vista degli agenti, ha decisamente accelerato l’andatura dirigendosi verso la stazione Fontivegge, ma i poliziotti non se lo sono lasciati sfuggire.

Una volta raggiunto, ha detto di non avere documenti al seguito e comunque ha sostenuto di dover esser lasciato in pace visto che era stato scarcerato soltanto pochi giorni fa. La Volante gli ha quindi spiegato che questa circostanza – seppure fosse stata vera – non lo esonerava certo dalla possibilità di ulteriori controlli.

Sicché, il fermato – in seguito identificato per un 30enne tunisino – è stato portato in Questura e perquisito. Qui gli sono stati trovati addosso un coltello a serramanico a doppia lama e una tessera sanitaria intestata a una giovane ragazza italiana. Alla richiesta di spiegazioni, il nordafricano non ha saputo giustificare né la detenzione dell’arma né il possesso di un documento appartenente ad una donna apparentemente non riconducibile a lui.

Pertanto, la Polizia lo ha denunciato sia per porto abusivo di oggetti atti ad offendere che per ricettazione. Infine, trattandosi di soggetto irregolare sul territorio nazionale, è stato avviato nei suoi confronti l’iter che condurrà alla sua espulsione dall’Italia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento