Cronaca

Dall'affare alla truffa: auto in vendita online a mille euro e pagamento su carta ricaricabile, processato

Un uomo è finito davanti al giudice con l'accusa di truffa per aver intascato l'acconto e non aver consegnato la vettura

Una Mercedes in vendita a mille euro e pagamento su carta ricaricabile. Potrebbe sembrare un vero affare, ma in realtà è una truffa.

Almeno così ritiene la Procura di Perugia che ha citato a giudizio un uomo, difeso dall’avvocato Francesco Cinque per aver messo in vendita un’autovettura, aver intascato un acconto ed essere sparito senza consegnare il mezzo.

Secondo la Procura l’uomo avrebbe raggirato un acquirente “con artifizi e raggiri consistiti nell’offrire in vendita sul sito subito.it una Mercedes Benz 170 al prezzo di 1.000 euro e indicando quale numero di contatto” un cellulare a lui intestato, avrebbe indotto in errore il compratore “che per il veicolo pagava un acconto di 190 euro ricaricando una postepay senza ricevere la consegna del bene, così procurandosi l’ingiusto profitto pari all’acconto versato”.

Le forze dell’ordine, dopo la denuncia della persona offesa, erano risaliti al venditore tramite l’utenza telefonica e la carta ricaricabile, intestate entrambe all’imputato.

Il processo, però, si è trascinato per nove anni ed è intervenuta la prescrizione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dall'affare alla truffa: auto in vendita online a mille euro e pagamento su carta ricaricabile, processato
PerugiaToday è in caricamento