menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'incubo di un viaggiatore: "Da Fiumicino a Perugia? Un'odissea. E i treni sono indecenti"

La denuncia di un viaggiatore: "Alta velocità a Perugia? Forse bisognerebbe chiedere a Trenitalia di raggiungere una "alta qualità" del trasporto regionale Umbro ed interregionale"

Riceviamo e pubblichiamo la denuncia di un viaggiatore sullo stato dei treni regionali in Umbria

"Alta velocità a Perugia? Forse bisognerebbe chiedere a Trenitalia di raggiungere una "alta qualità" del trasporto regionale Umbro ed interregionale. Un viaggio come tanti altri, pendolari, viaggiatori e turisti che, in arrivo a Fiumicino il mattino vorrebbero andare a Perugia ed Assisi. Prendere un bus? Pochi, pochissimi, e con orari complessi.

Almeno c'è il treno: partenza alle 10.27 con arrivo a Perugia alle 14.07, 3 ore e 40 minuti. Non un diretto: 2 cambi per 3 treni, con coincidenze che al cardiopalma - solo 6 minuti di differenza nel cambio a Foligno. Lo stato dei treni? Il solito: sul regionale veloce 2322 Roma-Ancona aria condizionata fuori controllo su alcune carrozze, assente in altre, con turisti che sfoggiano abbigliamento delle collezioni estate-inverno.

Un bagno è in condizioni indecenti, senza acqua, ed alcune carrozze potrebbero avere un livello di pulizia migliore. Nel cambio al volo a Foligno il regionale 22832 accoglie i turisti con temperature glaciale e finestrini abbelliti da artisti contemporanea, che purtroppo limitano la visione del cuore verde d'Italia. Alcuni turisti fotografano... Non Assisi, ma la situazione della carrozza".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento