menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

Tragedia in Umbria: 45enne trovato morto in un casale, indagini in corso

Sul posto vigili del fuoco, carabinieri e 118. Si indaga sulle cause, esclusa pista violenta

I vigili del fuoco del distaccamento di Orvieto sono intervenuti per un soccorso a persona in località San Venanzo, nel ternano, ma quando sono entrati all'interno di un casale, nel piccolo borgo di Spante, per un uomo di 45 anni non c'era già più nulla da fare. E' accaduto nella giornata di ieri, venerdì 23 marzo: sul posto sono intervenuti i carabinieri per avviare gli accertamenti del caso e un medico legale per fare chiarezza sulle cause del decesso dell'uomo. Al momento la pista violenta è stata esclusa, e le indagini si stanno concentrando sull'ipotesi di un malore improvviso. Tra le piste al vaglio, anche quella di asfissia da monossido di carbonio. L'uomo, un operaio agricolo di origine straniera, viveva da solo all'interno del casale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento