menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Suicidio, con l'auto nel Chiascio: avvistato il mezzo, sommozzatori di nuovo in acqua

Si cerca da oltre due settimane un anziano che durante i giorni dell'alluvione dell'11-12 novembre si sarebbe buttato nel fiume a tutta velocità. Una segnalazione ha fatto riprendere le ricerche

I Vigili del Fuoco di Perugia sono tornati in acqua questa mattina - 28 novembre - nel Chiascio per cercare l'auto di un anziano che è finita nel fiume in piena lo scorso 12 novembre. L'ipotesi più accreditata è quella di un suicidio come già accaduto, con le stesse modalità, nel Tevere pochi giorni prima a Todi. Le ricerche sono riprese dopo che i Carabinieri di Torgiano hanno ricevuto una segnalazione di un residente che avrebbe individuato il mezzo bloccato da alcuni alberi nell'alveo del fiume all'altezza della zona di Ponterosciano. 

La centrale operativa dei Vigili del Fuoco ha inviato due pattuglie che stanno entrando in acqua con dei gommoni per verificare la presenza dell'auto. Il potenziale suicido era stato notato da alcuni testimoni e poche ore dopo è arrivata la denuncia di scomparsa di un anziano del posto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento