menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terremoto, si torna verso la normalità: nuova viabilità per Cascia, gli interventi in Valnerina

Effettuati 22 interventi stradali per un importo di 3,5 milioni di euro. In corso gare d’appalto per 10 milioni di euro e la parte più consistente delle opere di ripristino della viabilità sta riguardando la strada Norcia Castelluccio

A un anno dal terremoto del 24 agosto che ha messo in ginocchio il Centro Italia e a 10 mesi dalla forte scossa che ha interessato l’Umbria, le strade continuano a rappresentare una delle priorità per dare ossigeno alle frazioni, paesi e città colpite.

A Cascia, sulla Sr 320 è stata ripristinata la sicurezza per la circolazione stradale. Si torna dunque  a viaggiare regolarmente;  è stata infatti revocata l’ordinanza del 22 settembre 2016, che prevedeva il senso unico alternato a vista dal km 3+090 al km 3+110, per presenza di un immobile lesionato dall’evento sismico del 24 agosto scorso. A renderlo noto è l’area Viabilità della Provincia di Perugia, dopo il sopralluogo di conferma che l’edificio è stato completamente demolito. “A seguito di tale intervento – fa sapere in una nota - non si ravvisano più pericoli per la circolazione stradale”.

Il punto sulle strade colpite dal terremoto. Intervenendo al consiglio comunale aperto svoltosi questa mattina a Norcia per ricordare gli eventi sismici che dal 24 agosto 2016 hanno devastato gran parte del centro Italia, il vice presidente della Provincia di Perugia, Roberto Bertini ha evidenziato come nelle ore immediatamente successive alla prima scossa di un anno fa la Provincia si sia trovata in prima linea sul fronte delle strade e delle scuole.

“Quando eravamo già intervenuti per ripristinare la viabilità e rimuovere problemi di stabilità sia sulle scuole di Norcia che di Spoleto – ha ricordato Bertini – è intervenuto il terribile terremoto del 30 ottobre che ha rimesso in discussione quanto già realizzato ed obbligato a rivedere l’intera progettazione. In questo lasso di tempo sono stati effettuati nelle zone del cratere 22 interventi stradali per un importo di 3,5 milioni di euro e al momento sono in corso gare d’appalto per 10 milioni di euro e la parte più consistente delle opere di ripristino della viabilità sta riguardando la strada Norcia Castelluccio alla quale si è riusciti a garantire la parziale riapertura dalle 6 del mattino alle 22.00 ma che nei prossimi mesi sarà oggetto di opere per la definitiva messa in sicurezza di ripristino della sede stradale”.

La Provincia nel frattempo ha avanzato ulteriori richieste di finanziamento relativi al ulteriori 24 interventi su queste strade.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento