rotate-mobile
Cronaca

INVIATO CITTADINO C’è chi svuota la vescica contro la cattedrale, in pieno giorno

Orinatori seriali in piazza Danti. Mentre sotto la gente mangia

Orinatori seriali in piazza Danti. Mentre sotto la gente mangia, c’è chi svuota la vescica contro la cattedrale. Ormai è un’epidemia, non ci si salva.

Abbiamo plaudito alla concessione di utilizzo di spazio pubblico, formalizzata dal Comune a favore di un locale sito all’inizio di via Ulisse Rocchi: cucina di lusso (specialità locali e tartufo), servizio accurato, igiene e pulizia. Quella piattaforma, insomma, rivitalizza la zona, aiuta l’economia, tiene lontano certi loschi figuri. Ma non basta.

Il vezzo-vizio di farla addosso alla cattedrale è duro a morire. Proprio in prossimità della Porta del Giubileo, impreziosita dal bassorilievo dello scultore perugino Artemio Giovagnoni, un giovane di colore svuotava la vescica in pieno giorno.

L’atto non poteva sfuggire al defensor civitatis e custos pulchritudinis della Vetusta, ossia all’onnipresente immobiliarista Gianluca Papalini. Che ci omaggia di questo scatto con reazione immediata di un altro scatto. Di nervi. Ma davvero non ci sarà mai fine a questa barbarie?

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO C’è chi svuota la vescica contro la cattedrale, in pieno giorno

PerugiaToday è in caricamento