menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spoleto, ruba in un casolare ma si dimentica lo zaino con i documenti

Passerà alla storia del crimine come uno dei ladri più sbadati dell'Universo conosciuto. Infatti aveva fatto tutto bene peccato però che il derubato ha ritrovato sotto il letto lo zainetto con documenti e portafoglio...

Entra in un'abitazione per compiere un furto e fugge dimenticando lo zaino con i documenti: si tratta di un noto pregiudicato spoletino, ritenuto responsabile del furto con la complicità della figlia, già detenuto nel carcere di Spoleto, ma ammesso al beneficio di legge del lavoro esterno. Padre e figlia sono stati denunciati.

Il furto era avvenuto giovedì scorso, in una casa di campagna in località Monteluco. I ladri erano entrati da una finestra aperta e si erano impossessati di un sacchetto contenente la somma di 3mila euro in monete. Alcuni residenti della zona hanno riferito di aver visto allontanarsi dalla casa un'autovettura di colore chiaro con a bordo un uomo ed una donna.

Le indagini del commissariato di Spoleto sono giunte ad una svolta decisiva quando il derubato il giorno successivo, svolgendo i lavori domestici, ha trovato sotto il letto uno zaino contenente effetti personali e documenti di identità di un noto pregiudicato spoletino, che evidentemente nella fretta era stato dimenticato.

Il presunto responsabile, nel giorno in cui e' stato compiuto il furto era esonerato dallo svolgere l'attività lavorativa e doveva restare a casa. In seguito alla denuncia ha perso i benefici di legge che gli erano stati concessi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento