menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perugino di 53 anni si scaglia contro gli agenti: follia in una sala slot

La polizia è intervenuta a seguito di una furente lite tra un uomo di 53 anni e una brasiliana

Furente lite tra un 53enne perugino e una brasiliana. Sono all’incirca le tre del mattino quando arriva la chiamata al 113, dove si segnala che due persone si stanno insultando in una sala slot della periferia perugina.

Al loro arrivo, gli agenti trovano una situazione apparentemente più serena, in quanto l’uomo è al bancone a parlare con un suo conoscente, mentre la donna pare indaffarata con una slot machine. Il 53enne, che presenta tutti i sintomi di un importante stato di ebbrezza, conferma di aver litigato poco prima con la brasiliana, ma non riesce a spiegarne le ragioni.

A sua volta, la donna riferisce di essere stata appena importunata dall’italiano, senza che vi fosse alcuna ragionevole giustificazione, ma comunque, visto che il soggetto nel frattempo sembra essersi calmato, non lo denuncia.

E fin qui niente di anomalo, se non fosse che dopo poco il perugino abbia completamente perso la testa, iniziando ad inveire contro gli agenti, insultandoli ripetutamente e minacciandoli di pesanti conseguenze fisiche, visto che si erano permessi di caricarlo sulla Volante. Infine si è scoperto che la giovane era una clandestina legata al mondo della prostituzione.Nei suoi confronti è stato quindi avviato l’iter che porterà alla sua espulsione dall’Italia.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento