menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La città che cambia. Due nuovi nomi per altrettante rotatorie: dagli angeli del cuore all'ex sindaco

Due nuove proposte per intitolare altrettante rotatorie a Perugia. La richiesta arriva dal consigliere comunale di Perugia, Carmine Camicia

Due nuove proposte per intitolare altrettante rotatorie a Perugia. La richiesta arriva dal consigliere comunale di Perugia, Carmine Camicia, che vorrebbe "immortale" nella toponomastica locale sia l'ex sindaco Antonio Berardi che i volontari del progetto cuore di Perugia che hanno fatto un corso per utilizzare i defibrillatori (32) immessi nei luoghi strategici della città. Ecco le motivazioni elaborate da Camicia.

PROGETTO CUORE - Sono state installate tantissime colonnine Salvavita nella città (32) ma il ruolo più importante spetta a chi interviene con tempestività ed inizia con immediatezza le manovre RCP (Rianimazione Cardio Polmonare) per fortuna a Perugia abbiamo un esercito di volontari ben addestrati che sono pronti ad intervenire è proprio grazie al loro impegno li ho chiamati "Angeli del Cuore". Per quanto sopra per ringraziarli tutti, sembra doveroso intitolare una rotatoria agli Angeli del Cuore e installare al Centro della stessa una Colonnina Salvavita munita di defibrillatore”.

L'ESPONENTE SOCIALISTA - L’onorevole Antonio Berardi, nato il 10\05\1894 e morto il 16\01\1975, si laureò in medicina all’Università degli studi di Perugia, conseguì nel 1932 la libera docenza in clinica pediatrica, fu uno dei soci fondatori dell’associazione Famiglia perugina e venne eletto, nelle liste del Psi, deputato nel 1953. Ricoprì anche per oltre 16 anni la carica di direttore sanitario dell’Onmi (Opera nazionale maternità e infanzia) per la provincia di Perugia. Uomo di grande cultura stimato e conosciuto da tutti, viene ricordato per il suo carattere mite, ma deciso di fronte ai problemi politici, particolarmente sensibile nei confronti degli indigenti o di coloro che lamentavano di aver subito ingiustizie. Proprio per tali virtù, merita di essere celebrato e ricordato dalla città di Perugia”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento