Ricercato per traffico internazionale di droga, tradito da un biglietto non fatto

La Polfer di Foligno ha individuato e arrestato un 26enne nigeriano coinvolto in un'inchiesta della Procura di Macerata

Era ricercato per traffico internazionale di stupefacenti dalla Procura di Macerata. Lo hanno trovato gli agenti della Polfer di Foligno a bordo di un treno sul quale stava viaggiando senza biglietto. 

E' finito così in manette un nigeriano di 26 anni, individuato nel corso del controllo dei passeggeri di un convoglio. Era senza biglietto e per questo gli agenti stavano procedendo all'identificazione, dalla quale è emerso il provvedimento ancora non eseguito. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arrestato e condotto nel carcere di Spoleto, è a disposizione dell'autorità giudiziaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Occhio allo smishing, la nuova truffa svuota conto corrente: basta rispondere ad un sms

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento