Riapre il cinema Modernissimo, il miracolo frutto di tre giovani intraprendenti

Dopo 14 lunghissimi anni sembra che il cinema Modernissimo tornerà a proiettare film d'autore. Il merito è di tre intraprendenti giovani che non si sono fatti scoraggiare dalla crisi economica

Sono ormai passati 14 lunghi anni da quando il proiettore venne spento. Le porte si chiusero e nel Modernissimo, cinema che aveva fatto la storia a Perugia, nessuno ci mise più piede. Adesso però sembra che qualcuno, precisamente Giacomo Caldarelli, Ivan Frenguelli e Andrea Frenguelli, abbia deciso di riaprire il Mordenissimo.

La notizia arriva direttamente dal Corriere dell’Umbria, ma le voci non sono state smentite dai tre che sono spesso e, in questo caso, volentieri, di fronte all’entrata del cinema. C’è chi dice che l’apertura avverrà subito dopo il festival di Venezia e c’è già chi pregusta la tanto attesa “prima visione”.

Un evento atteso e che fa contenti schiere di perugini da sempre appassionati al cinema d’autore che difficilmente si trova nelle multisale. La città era infatti rimasta sconcertata quando Serena Donati fu costretta a chiudere i battenti, ormai, uccisa dall’avvento dei grandi cinema. La sala, finalmente dopo 14 anni, sembra che potrà tornare a diffondere la cultura dei film che meritano di essere visti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Gualdo e comuni limitrofi, sale la preoccupazione per i furti: mezzo sospetto, scatta il tam-tam

  • Scontro tra bus e auto, un ferito a Todi

  • Frontale tra due autovetture, feriti una mamma e i figli

  • Malattie sessualmente trasmissibili e psoriasi, dermatologi a Perugia: "In aumento i casi, tutti i rischi"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento