rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Fontivegge

Fontivegge, dopo i vandali: riaperti i bagni della stazione

Sono stati riaperti per la terza volta dall'inaugurazione dell'ottobre 2011 i bagni della stazione ferroviaria perugina di Fontivegge, oggetto più volte di raid vandalici

Sono stati riaperti al pubblico venerdì 24 agosto e per la terza volta dalla loro riqualificazione, cui avevano fatto seguito azioni di vandalismo, i nuovi servizi igienici della stazione di Perugia, a Fontivegge.

In tutto cinque bagni per gli uomini e sei per le donne, accessoriati e in linea con le disposizioni vigenti in materia di sicurezza ed accessibilità. Ciascun gruppo di servizi - commenta una nota delle Fs - è dotato di un locale autonomo per le persone diversamente abili e di nursery per le esigenze delle mamme e dei papà con neonati.

Ricordiamo che i bagni erano stati inaugurati lo scorso 7 ottobre 2011, ma furono nello stesso giorno oggetto dell'azione di alcuni vandali, che staccarono alcuni tubi idrici e distrussero sanitari e accessori. Il 2 aprile un nuovo raid vandalico alla stazione perugina, con pesanti danneggiamenti delle dotazioni igienico-sanitarie.

Così, con soli 11 giorni di effettivo utilizzo, i servizi igienici della stazione sono nuovamente disponibili. I bagni saranno aperti nelle tre fasce orarie a maggiore frequentazione: dalle ore 7 alle 10.30, dalle 13 alle 16 e dalle 19 alle 21. Operatori specializzati manterranno pulizia e decoro dei servizi con piu' interventi quotidiani.

I nuovi servizi (investimento di circa 70 mila euro) fanno parte della riqualificazione dell'intero fabbricato viaggiatori, in corso a cura di Centostazioni e Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane). Il valore dell'intervento, ormai in fase di completamento, è di 800mila euro.



 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fontivegge, dopo i vandali: riaperti i bagni della stazione

PerugiaToday è in caricamento