Cronaca

Un incubo chiamato Raccordo: “Lavori Anas, tutto da rifare, ancora disagi per la città"

Lavori sul Raccordo e nuovi disagi per gli automobilisti e per il traffico cittadino, i consiglieri del Pd: "Si è verificata una errata esecuzione dei lavori in questione nel corso del primo intervento effettuato"

Una settimana all'insegna dei rallentamenti sul Raccordo Perugia-Bettolle, forse anche di lunghe code e tutto questo nonostante i lavori dell'Anas sono previsti di notte: dalle 21 alle 6 della mattina sul viadotto Genna (Ferro di Cavallo-Madonna Alta). Ad intervenire sulla questione  i consiglieri del Pd Alvaro Mirabassi ed Erika Borghesi, che esprimono soddisfazione per l’approvazione a maggioranza dell'ordine del giorno sui “Lavori di riqualificazione raccordo autostradale Perugia- Bettolle, con particolare riferimento al viadotto  Genna”, nel corso della Commissione urbanistica odierna.

Torna a puntate "Raccordo da Incubo": da stasera partono i lavori, carreggiata chiusa

"Ringraziamo sia i colleghi Consiglieri, che l’Assessore Calabrese e la dirigenza di ANAS per la disponibilità mostrata su questo tema. Si tratta di un Ordine del giorno che abbiamo presentato nel novembre 2016, ma che risulta assolutamente attuale, in quanto proprio in questi giorni si stanno effettuando i lavori finalizzati alla riparazione del viadotto. Come abbiamo appreso questa mattina dai dirigenti Anas intervenuti in sede di dibattito, si è verificata una errata esecuzione dei lavori in questione nel corso del primo intervento effettuato".

"La situazione che si è venuta a determinare ci preoccupa molto-spiegano i consiglieri - perché i cittadini di Perugia per i prossimi giorni dovranno nuovamente subire i disagi dovuti alle code chilometriche di auto, costrette a riversarsi nelle arterie secondarie all’interno della città, oltre al danno economico che si è creato". 

"Per tale motivo abbiamo chiesto al Sindaco ed alla Giunta di interagire maggiormente con Anas, affinchè possano essere messe in campo tutte le azioni necessarie a divulgare le informazioni relative alle problematiche del traffico, fatto che, ad oggi, è assolutamente mancato".

"Auspichiamo - concludono - che lavori da parte di Anas possano essere completati nel più breve tempo possibile e che questa volta, a differenza dei precedenti lavori che hanno già interessato il medesimo tratto, e finalmente si vigili sulla corretta esecuzione degli stessi, anche per evitare di trovarci tra qualche mese in una situazione analoga a quella odierna". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un incubo chiamato Raccordo: “Lavori Anas, tutto da rifare, ancora disagi per la città"

PerugiaToday è in caricamento