Prima il buco nel muro, poi la rapina in banca: bottino di 10mila euro

La ricostruzione dell'assalto all'istituto di credito in via Sicilia: dipendenti chiusi in bagno e banditi armati di pistola

Tre uomini armati di pistole ed a volto coperto hanno fatto irruzione alle 14 circa di oggi pomeriggio, lunedì 4 luglio, alla Banca Carige di via Sicilia, a Perugia. Dopo aver rinchiuso i dipendenti nel bagno, hanno portato via l’ingente bottino che è stato quantificato in circa 10 mila euro.

Da quanto appreso da Perugiatoday.it il raid ha avuto una vera e propria dinamica da film hollywoodiano: infatti  i tre malviventi hanno eluso le telecamere di sicurezza passando dal retro della banca e perforando il muro di un appartamento vuoto. Una volta dentro l'istituto di credito hanno chiuso i dipendenti nel bagno ed hanno assaltato le casse.

Il personale, però pur essendo bloccato nei bagni, è riuscito comunque a dare l’allarme. I carabinieri di Perugia si sono fiondati sul posto ed ora è caccia alla “banda del buco”. 

IL VIDEO: Il racconto del testimone dell'assalto alla banca Carige

IL VIDEO: La ricostruzione della rapina in banca dal nostro inviato

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • Umbria, dal fiume Nera riemerge un cadavere: indagini in corso

  • Mariano Di Vaio, l'influencer-imprenditore che fattura milioni: nuova sede a Perugia

  • Incidente sulla E45, tir si ribalta e blocca la strada: un ferito, traffico bloccato

Torna su
PerugiaToday è in caricamento