menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Summit in Prefettura: più espulsioni di clandestini e criminali, scatta il piano con la benedizione del Governo

Il Prefetto di Perugia Raffaele Cannizzaro ha presieduto una riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica che ha permesso di analizzare la direttiva del Ministero dell’Interno

E' ufficialmente scattato il livello più alto di attenzione e di esecutività sul fenomeno clandestini e stranieri pericolosi socialmente da gestire con un nuovo piano espulsioni. Il Prefetto di Perugia Raffaele Cannizzaro ha presieduto una riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica che ha permesso di analizzare la direttiva del Ministero dell’Interno del 30 dicembre riguardante le attività volte al rimpatrio degli stranieri. 

Il pugno di ferro del Questore: criminali e clandestini spediti via a tempo di record

Bilancio Polizia Stradale, numeri da incubo per gli automobilisti: pioggia di multe
 

"Sono state delineate - hanno ribadito dalla Prefettura - le linee di intervento, volte ad innalzare il livello di contrasto all’immigrazione illegale". Via libera dunque ad un giro di vite su tutto il territorio provinciale con carabinieri e polizia in prima linea. Confermato in chiave anti-terrorismo e controllo delle zone terremotate in Umbria anche del contigente militare che sta già operando in Umbria. "Nel corso dell’incontro sono state anche concordate ulteriori misure di difesa passiva in ambito aeroportuale": hanno ribadito dal Palazzo del Governo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento