menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fontivegge, spacciatore e scroccone (con l'auto rubata): arrestato

Nel telefono una marea di messaggi dei clienti, in tasca le chiavi di un'auto rubata a Torgiano

Spacciatore catturato e arrestato dalla polizia a Fontivegge. Il tunisino è stato sorpreso dagli agenti intorno alle 20 di ieri sera, in un locale pubblico del quartiere di Perugia, dove si era presentato pretendendo di mangiare a scrocco. Lo spacciatore, al momento di pagare il conto, ha consegnato solo due euro, minacciando di pestare il dipendente del locale. Cosa che aveva già fatto qualche mese fa.

All’arrivo degli agenti lo straniero ha tentato di scappare e ha gettato in una fioriera del locale un pacchetto di sigarette pieno di hashish. Fermato e perquisito dai poliziotti: in tasca le chiavi di un’auto, un cellulare e parecchi contanti.

Nel telefono, spiega la Questura di Perugia, parecchi messaggi espliciti in entrata contenenti richieste di cessione di sostanza stupefacente. Così sono scattate le manette. Le chiavi erano quelle di un’auto rubata qualche giorno fa a Torgiano e ritrovata dai poliziotti nella vicina piazza Fonti di Veggio.

Il tunisino, arrestato per spaccio ad agosto e subito scarcerato, è stato tratto in stato di fermo per il reato di ricettazione e, in stato di libertà per il reato di tentata estorsione ai danni dell’esercizio commerciale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Umbria, sanità in lutto: è morto il dottor Giulio Tazza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento