menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il 25 Aprile riporta le famiglie a S. Francesco al Prato: gioia, pic-nic e lotta al lavoro nei giorni di festa

La protesta contro il lavoro festivo. Erano in tanti i perugini, soprattutto giovani, che hanno passato il pomeriggio della festa della Liberazione davanti alle bellezze del futuro auditorium cittadino

“25 aprile aperto”, questo il brand della manifestazione, tenuta in città il giorno della festa della Liberazione. Perugia si gode il 25 aprile cogliendo un primo scampolo d’estate sull’erba di San Francesco al Prato. Ma si leva alta anche la protesta contro il lavoro festivo. Erano in tanti i perugini, soprattutto giovani, che hanno passato il pomeriggio della festa della Liberazione, in un clima di gioiosa condivisione, davanti alle bellezze dell’oratorio di San Bernardino e alla chiesa di San Francesco, futuro auditorium cittadino.

Gruppi di giovani e famiglie con bambini hanno approfittato della bella giornata di sole per stendersi sotto il sole tiepido e ascoltare musica popolare. Non solo musica per le orecchie, ma anche delizie gratuite per il palato. Panini con porchetta e vino distribuiti da un sindacato indiscriminatamente. C’è chi si è accontentato di uno panino e chi ne ha consumati diversi, approfittando del fatto che era tutto “a gràtise”.

Come spettacolo, oltre la musica, sono state proposte le “Storie in libertà per bambini e famiglie” di e con Michele Volpi. “Gli uomini, per essere liberi, è necessario, prima di tutto, che siano liberati dall’incubo del bisogno”, questa la frase di Sandro Pertini che invita a superare le differenze economiche, in nome di un principio di uguaglianza e libertà.

L’evento, organizzato dalla Filcams Cgil, era volto anche a contrastare l’apertura festiva delle attività commerciali. Tanto che, al 25 aprile “aperto”, nella locandina si opponeva una galleria di negozi, sovrastata dalla scritta “25 aprile chiuso”. Un modo per sostenere le ragioni di chi – dalla Chiesa ad ampi segmenti della società civile – rivendica il diritto, anche per i dipendenti del settore commerciale, di starsene a riposo con le rispettive famiglie nei giorni di festa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento