Finisce ancora una volta in carcere: è stato espulso 5 volte, ma torna sempre a Perugia

L'incredibile storia di un criminale kosovaro che dal 2000 ad oggi ha fatto e commesso di tutto. E' sempre ritornato da clandestino. Ecco tutte le accuse e le denunce che fanno parte del suo curriculum criminale

Resistenza a pubblico Ufficiale, furto aggravato, furto con strappo, ricettazione, minaccia, lesioni personali, porto d’armi o oggetti atti ad offendere, inosservanza dei provvedimenti e poi tutta una serie di violazioni, amministrative e penali, della normativa sull’immigrazione. E' questo il curriculum criminale di BAJRAMI Erol, trentaquattrenne kosovaro, che può vantare anche un altro record: espulso per ben 5 volte dai vari questori che si sono succeduti a Perugia. 

In tre casi è stato portato materialmente sia al suo Paese d'origine che in centro di espulsione ma è sempre tornato a Perugia. E' di questa mattina l'ultimo arresto per scontare una pena di quasi due anni: aveva rubato la borsa di una donna all'interno di un'auto dove era presente anche una bimba di due anni. Ma l'ultima bravata è datata maggio 2015: "trasportato al Pronto Soccorso in tarda serata per un malore, sul posto, per futili motivi, ha minacciato ed aggredito un giovane colpendolo alla schiena con un grosso bastone in legno". 

Per adesso, grazie alla cattura eseguita dagli uomini della Sezione “Antidroga” della Squadra Mobile, coordinati dal Commissario Capo Piero CORONA, Erol passerà un lungo periodo a Capanne e ad attenderlo. Una volta scontata la pena scatterà di nuovo l'espulsione: la sesta. Sarà quella definitiva? ci sarà probabilmente un nuovo provvedimento di espulsione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo e freddo, prima nevicata dell'inverno 2019: il bollettino e le aree che saranno imbiancate

  • Inchiesta anti-ndrangheta a Perugia, tutti i nomi degli arrestati e fermati in Calabria e in Umbria

  • Aereo guasto atterra e si schianta, morti e feriti: la super esercitazione all'Aeroporto di Perugia

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • Lungo la Pievaiola scontro tra tre auto all'ora di cena: mezzi distrutti, feriti

  • Arresti per 'ndrangheta, la cosca perugina faceva paura: "Basta una mia parola e si pisciano addosso"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento