Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

INVIATO CITTADINO In piazza Ansidei si mangia all’aperto. L’idea dell'oste perugino Paolino

In piazza Ansidei si mangia all’aperto. Ottima l’idea di Paolino, oste perugino, di offrire ai clienti un open space di rango. Che costituisce anche un’eccellente occasione per gratificare il corpo e… la mente. Ossia il godimento di uno degli scorci più suggestivi della città. Tanto per dire: via Ulisse Rocchi, via Baldeschi, la stessa piazza intestata al conte Reginaldo Ansidei, colui che fu sindaco della Vetusta per ben due mandati, come ci ricorda una grande lapide apposta sul palazzo nobiliare rivolto verso l’Arco Etrusco.

Ma c’è di più. Da questa posizione è visibile l’antica chiesa di San Donato (ex Pizzeria del Baffo, chiusa da un po’) dove fu di certo battezzato Andrea Fortebracci, quel pupo che, cresciuto di anni e intraprendenza, avrebbe guadagnato gloria e quattrini nei campi di battaglia, acquisendo l’eteronimo di Braccio (Fortebraccio). La via Baldeschi (conoscete il palazzo sul lato piazza degli Aratri, con la splendida Sala dei Legisti?) era in antico via del Loto. Non del fiore dell’oblio che si mangia in Odissea, ma del “fango”, dato che quella strada non era lastricata, ma fitta di melma e di buche (qualcosa è cambiato… da allora?).

E poi, da quella spianatina, si scorge il salitone di via Ulisse Rocchi, l’ultimo tratto da levarti il fiato, in nome e memoria del sindaco che portò fra i travertini della Vetusta il progresso declinato in tre doti: l’illuminazione pubblica, l’acquedotto e il tram. Con capolinea impattante davanti al futuro Bar Turreno, tanto da costringere la stauona bronzea di Giulio III ad emigrare nelle scalette della Cattedrale, vicino, appunto, alle Logge di Braccio, oggi votate al cioccolato di Guarducci.

Tutto questo potranno vedere, e meditare, i clienti che siederanno in uno dei cinque tavoli che il solerte “oste della malora” Paolino ha apprestato davanti alla sua factory di golosità umbre e perugine in specie. Buona visione e, non dimenticatelo, buon appetito!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO In piazza Ansidei si mangia all’aperto. L’idea dell'oste perugino Paolino

PerugiaToday è in caricamento