La cucina va a fuoco: lite tra la badante e le figlie del proprietario "innamorato"

C'è voluto anche l'intervento della Volante per dividere le due donne e sequestrare i fucili da caccia presenti nell'abitazione. Le figlie furiose e contrarie alla relazione tra il padre e la badante

Una furibonda lite tra donne si è consumata all'interno dell'abitazione di un pensionato perugino. Da una parte la badante-fidanzata dell'uomo e dall'altra le due figlie di quest'ultimo. Sono volate parole grosse e anche qualche schiaffo. Una situazione difficile che ha richiesto addirittura la presenza degli agenti della Volante. Le tre donne sono passate alle mani dopo un incendio avvenuto nella cucina che ha di fatto distrutto tutta la stanza.

Le figlie del pensionato, da sempre contrarie alla relazione tra la badante - una signora rumena di 40 anni - e il proprio padre, hanno chiesto spiegazioni su quell'incendio che poteva distruggere tutta la casa. "A questo punto - si legge nella nota della Questura - tra le 3 donne sarebbe scoppiato un durissimo alterco con minacce e schiaffi, nel quale, probabilmente per porvi fine e per tutelare tutte e 3 le donne coinvolte, sarebbe intervenuto anche l’anziano per difendere sia la compagna che le figlie, a difesa delle sue ragioni sentimentali".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti, dopo aver messo fine alla baruffa, hanno invitato tutti quanti in Questura  per formalizzare le rispettive denunce-querele, fondamentali per la ricostruzione della lite. All'anziano perugino sono stati tolti anche i fucili da caccia a scopo precauzionale. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

  • Omicidio Polizzi, la Cassazione scrive la parola fine: i Menenti tornano in carcere, Riccardo per sempre

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 12 luglio: due nuovi positivi, aumentano gli isolamenti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 luglio: tutti i dati comune per comune

  • Magione, una serata da incubo: invasione di chironomidi

  • Intasca i soldi delle giocate del Lotto, titolare di rivendita condannata dalla Corte dei conti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento