rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca

Perugia, Romizi lancia altro fondo "aiuta famiglie": 200mila euro per rimborsare le bollette 2020-2021, i requisiti per accedere al sostegno

Non solo bollette: altri 06mila euro permetteranno di coprire le domande ammesse al contributo affitti; 84mila per gli evitare gli sfratti per morosità incolpevole

Approvato nuovo fondo per aiutare le famiglie in difficoltà, a causa della doppia crisi post-covid e guera in Ucraina, ad acquistare il cibo e per pagare le bollette o l'affitto mensile. La Giunta comunale del sindaco Andrea Romizi ha stanziato qualcosa come 691mila euro di cui 200mila euro serviranno sostenere le famiglie che versano in stato di bisogno per il rimborso di parte delle spese relative alle utenze domestiche sostenute nell’anno 2020 e 2021. Per accedere ai fondi sarà stilato un bando comunale i cui parametri sono stati già fissati. 

In particolare il richiedente deve aver compiuto il 18° anno di età; essere residente nel Comune di Perugia; essere cittadino italiano oppure comunitario oppure di Stato non appartenente alla U.E., in possesso del titolo di soggiorno regolare, con esclusione dei titolari di permessi di durata inferiore a sei mesi. Il richiedente deve avere attestazione ISEE in corso di validità con valore pari o inferiore a € 12mila, deve aver sostenuto spese per utenze domestiche (luce, gas, acqua), nel periodo da marzo 2020 a marzo 2022:

Il contributo è stabilito in base alla composizione del nucleo familiare anagrafico e cioè: 200 euro per i nuclei familiari composti da 1/2 persone; 300 euro per i nuclei familiari composti da 3/4 persone; 400 euro per i nuclei familiari composti da 5 o più persone. In caso di parità di posizione in graduatoria la priorità è attribuita ai richiedenti con il nucleo familiare più numeroso e, in subordine, in ordine cronologico di ricevimento dell’istanza.

Il fondo prevede anche 406mila euro permetteranno di coprire le domande ammesse al contributo affitti soddisfacendo quindi tutte le 553 famiglie ammesse al contributo; 84mila euro per sostenere le famiglie che versano in stato di bisogno per affrontare problematiche di tipo abitativo (ad es. sfratti, anticipi per il subentro alloggio, ecc.) e le cui situazioni di vulnerabilità socio-economica sono in carico ai servizi sociali territoriali (uffici della cittadinanza), previa valutazione socio-economica del servizio sociale professionale.
 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia, Romizi lancia altro fondo "aiuta famiglie": 200mila euro per rimborsare le bollette 2020-2021, i requisiti per accedere al sostegno

PerugiaToday è in caricamento